Contattaci

Noi Brugherio

San Carlo, scuola più piccola ma ampliabile e senza spesa pubblica

Comune

San Carlo, scuola più piccola ma ampliabile e senza spesa pubblica

«Il progetto preliminare è stato approvato ed è ora in fase di validazione presso un ente certificato». È questo lo stato di avanzamento della scuola media prevista in via Andreani secondo le parole dell’assessore ai Lavori pubblici, Mauro Bertoni. L’edificazione dell’istituto è a carico dei privati che hanno costruito nella zona, secondo un accordo stretto con il Comune che prevedeva un tetto massimo di spesa di 2.800.000 euro. «Il progetto agli atti – prosegue l’assessore – sforava però di molto questa cifra e l’eccedenza avrebbe dovuto essere a carico dell’amministrazione». Da qui la decisione di «elaborare un nuovo progetto, che abbiamo affidato a un architetto esterno, ora completato e in fase di validazione». I tempi potrebbero vedere la stesura del progetto esecutivo entro l’anno, la prima pietra nel 2017 per un cantiere che durerà circa 12 mesi.

Progetto ridimensionato significa edificio ridimensionato? «La nuova versione – spiega Bertoni – è più piccola della precedente, ma modulare. Prima si costruivano già spazi per tre sezioni, pur prevedendone soltanto due, e una terza per futuri eventuali aumenti nel numero dei ragazzi. Ora invece abbiamo costruito l’edificio su due sezioni ampliabili poi a tre, se sarà necessario, con ulteriori lavori». Il progetto, assicura, «include anche laboratori, lo spazio per la mensa, la palestra».

I vecchi progetti immaginavano una palestra regolamentare, certificata Coni, ma a spese del Comune. Quella che ora è sulla carta, invece, conclude l’assessore, «è a uso scolastico e sarà costruita nell’ambito della convenzione con i costruttori, senza ulteriori esborsi».

Continua a leggere

Di più Comune

To Top