Contattaci

Noi Brugherio

Sabato 26 l’incredibile torneo di calcio nato per caso da un compleanno in via Santa Clotilde

L'edizione 2021 del tornel Clotilde
L'edizione 2021 del torneo Clotilde

Sport

Sabato 26 l’incredibile torneo di calcio nato per caso da un compleanno in via Santa Clotilde

C’è un calcio che unisce, al di là delle età e dei contesti culturali e sociali; il calcio non dei milioni di euro, ma di centinaia di ragazzi che quest’anno prenderanno parte alla ventesima edizione del Torneo Clotilde di calcio a 5, ideato e organizzato ogni anno dal brugherese Alessandro Cella in occasione del suo compleanno. Una vera e propria tradizione, nata nel lontano 2006 e con protagonisti un gruppo di amichetti, e con scenario prima una palestra parrocchiale, poi un giardino condominiale, quello di via Santa Clotilde dove Alessandro è cresciuto. E galeotto fu proprio il divieto posto dall’amministratore del condominio di continuare a utilizzare gli spazi privati: «Complice il passaparola tra i miei amici, ci siamo messi alla ricerca di volta in volta di spazi che ci ospitassero. E con l’occasione ogni “edizione” è cresciuto il numero dei partecipanti». Del resto, come si racconta il neo ventisettenne, professore di matematica e scienze alle medie a Cesano Maderno, «ho sangue anche ligure, con la mente e il cuore aperti al viaggiare e conoscere con entusiasmo nuove persone».

Alessandro Cella, organizzatore del torneo Clotilde

Abituati ad un calcio usurato dal consumismo, gli organizzatori si pongono l’obiettivo di regalare ad atleti e tifosi una giornata all’insegna della spensieratezza e dell’intrattenimento.

«Lo scopo del Torneo Clotilde è quello di riunire ed unire le persone, e anno dopo anno ciò sta avvenendo – continua Alessandro -. Io sono il solo “collante” tra tutti le squadre, che provengono da contesti sociali, culturali completamente differenti, e che inizialmente non si conoscevano. Oggi si è creata una famiglia, gente che non si frequentava o vedeva da anni ora si saluta e ha trovato in questo torneo l’occasione per superare le distanze di tutti i giorni».

Saranno almeno 16 le squadre che sabato 26 marzo si sfideranno sui quattro campi da calcio a 5 del centro sportivo Sportpark di Vedano al Lambro: circa 40 partite da 12 minuti l’una, per decretare in poco più di un pomeriggio il team vincente e i migliori giocatori. Prevista una vera e propria cerimonia di apertura, con la presentazione delle rose provenienti da tutta Italia: dalle province di Monza e Brianza, Milano, Varese, Lecco, Como, Bergamo, Brescia e Pavia, Novara, Genova, Savona, Piacenza e Napoli. Tra le new entry si aggiungeranno anche una squadra under 15 e una squadra femminile, pronta a battersi con le avversarie maschili, e chissà che nelle prossime edizioni il torneo non si estenda anche al calcio integrato. Quello che è certo è che non si tratterà solo di una festa di compleanno, o di un torneo di calcio, ma di un evento animato da performance circensi, con tanto di fuoco, musica e coreografie con le torce. E la risposta sul successo del torneo la danno gli stessi partecipanti, che anno dopo anno hanno confermato la loro presenza, alzando sempre più il livello: «Il bello del Torneo Clotilde è che sia dentro il campo sia fuori si vive un’atmosfera diversa; in quei dodici minuti può succedere di tutto».

Continua a leggere

Di più Sport

To Top