Contattaci

Noi Brugherio

Alla scuola Rodari i calzini spaiati simbolo di ricchezza nella diversità

città

Alla scuola Rodari i calzini spaiati simbolo di ricchezza nella diversità

Quest’anno, per la prima volta, la scuola dell’Infanzia Rodari ha preso parte ad un’iniziativa divertente, ma dal forte impatto sociale proponendo ai piccoli alunni la “Giornata  dei calzini  spaiati”. 

Un titolo per questa ricorrenza  che non può non  strapparci un sorriso pensando a quanti di noi nascondono nell’armadio mucchi di calzini singoli i cui compagni risultano inspiegabilmente dispersi, ma che in realtà ha lo scopo di diffondere tra grandi e piccoli lo spirito dell’amicizia e dell’accoglienza. 

E così il racconto di un vento dispettoso che si diverte a scombinare le coppie di calzini stese ad asciugare per avvicinare quelle  differenti per colore, forma e dimensione diventa una simpatica occasione per sensibilizzare gli alunni al valore dell’essere “diversi” per caratteristiche e talenti, unici  e irripetibili e per questo ancora più amici.

E quel vento burlone il 5 febbraio ha spalancato anche le finestre della Rodari riempiendo la scuola di colori, fantasia e… di calzini spaiati appesi ovunque: dentro, fuori, sopra, sotto…  calzini piccoli, calzini giganti, calzini  ai piedi dei bambini, calzini ai piedi dei grandi… tutti rigorosamente unici e irripetibili proprio perché “meravigliosamente  diversi”. 

E in un anno come questo, segnato dalla pandemia, desideriamo che questa giornata non solo sensibilizzi al valore della diversità, ma ci auguriamo che accorci anche le distanze tra chi  si sente un po’ come un calzino spaiato… … speriamo che questa ricorrenza aiuti a sentirci “uniti” e non semplicemente “appesi” su un unico filo quello dell’amicizia, della solidarietà e della voglia di stare insieme nonostante le distanze fisiche… perché ciascuno, grande o piccolo che sia, possa sentirsi “spaiato”, ma mai “solo” e possa vivere felice, circondato da tanti calzini “diversamente unici e speciali”  come lo è ognuno di noi.

Le insegnanti

Continua a leggere

Di più città

To Top