Contattaci

Noi Brugherio

Le nostre intelligenze, Roberta Manzoni: L’ereditarietà dell’esperienza

Cronaca

Le nostre intelligenze, Roberta Manzoni: L’ereditarietà dell’esperienza

roberta manzoniRoberta Manzoni, Titolo della tesi di laurea: “Influenza delle esperienze infantili sulle abilità di parenting in età adulta: un approccio empirico”, Università: Università degli Studi di Milano-Bicocca, Facoltà: Psicologia, Corso di Laurea in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia, Voto: 110

Spiegaci in breve la tua tesi
Il legame tra il genitore e il bambino, soprattutto nei primissimi anni di vita, è fondamentale per lo sviluppo psichico sano dell’individuo.
Nella mia ricerca mi sono concentrata su come le modalità di risposta materne ai segnali del bambino siano influenzate dalle esperienze che lei ha vissuto durante l’infanzia in relazione con il proprio genitore.
Il progetto di ricerca è durato un anno e mezzo in cui ho valutato la risposta comportamentale di più di cento donne ai segnali del pianto e della risata del bambino. L’obiettivo era di comprendere meglio i fattori che ostacolano o promuovono modalità di cura più o meno sensibili e attente del genitore verso il proprio bambino. Questo consentirà di creare dei progetti di intervento volti a diminuire i comportamenti genitoriali disfunzionali e maltrattanti, con il fine di favorire un miglioramento delle risposte che il genitore fornisce ai segnali del bambino, e di conseguenza migliorare la qualità della loro relazione.

Cosa ti aspetti dal futuro?
Attualmente ho iniziato il tirocinio post-laurea, che durerà un anno, presso la ATS di Milano: mi occupo prevalentemente di bambini e famiglie con difficoltà in ambito scolastico e relazionale. In futuro mi piacerebbe specializzarmi ulteriormente e diventare psicoterapeuta, sia per l’infanzia che per l’età adulta.

L’idea ce l’ha suggerita un lettore, Luigi Beretta. È nata così la rubrica che racconta, a partire da questo numero, le tesi di laurea degli universitari brugheresi. Spesso questi testi passano inosservati nel giorno che rappresenta il coronamento di un percorso universitario. Spesso succede perché non si ha la competenza specifica per un settore di studi, così da comprenderlo. NoiBrugherio prova a invertire questa rotta. Gli studenti brugheresi hanno la possibilità di spiegare, presentare, rendere accessibile e alla portata di tutti il loro progetto. Inviateci le vostre tesi, con una breve, e semplice, spiegazione del lavoro. Oppure, contattateci, così da spiegarcele a voce.
Ci trovate via email (info@noibrugherio.it) oppure su whatsapp (389.8221145).
La rubrica è a cura di Sofia Beretta e Lucrezia Buongiorno

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top