Contattaci

Noi Brugherio

Le nostre intelligenze, Fabio Sambusiti: Trattori agricoli e sicurezza

Cronaca

Le nostre intelligenze, Fabio Sambusiti: Trattori agricoli e sicurezza

fabio-sambusitiFabio Sambusiti, Titolo della tesi di laurea: “Analisi degli impatti sull’evoluzione tecnologica dei trattori agricoli; Università: Università Statale di Milano, facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari; Voto: 110 e lode

Spiegaci in breve la tua tesi.
Il settore agricolo rappresenta, oggi più che mai, un ambito ad alto rischio di infortuni, molti dei quali strettamente connessi all’utilizzo dei trattori. Per diminuire ed evitare il numero di questi incidenti, spesso mortali, dal 1° gennaio del 2018 qualsiasi veicolo agricolo e forestale, sia esso un trattore, un rimorchio o un’attrezzatura, prima di poter essere prodotto in serie e messo in commercio, dovrà essere omologato secondo le richieste di un nuovo Regolamento Europeo conosciuto dagli operatori del settore come “Mother Regulation”. Lo scopo della mia tesi è stato quello di identificare tutte le nuove norme e richieste lì contenute, così da individuare le modifiche da apportare ai trattori in produzione per renderli conformi. Per procedere alla nuova omologazione è richiesto, altre a svariati altri interventi, l’inserimento di molti componenti elettronici (in modo da rendere impossibili operazioni rischiose spesso svolte dagli agricoltori) e il miglioramento e potenziamento del sistemi di frenatura, consentendo così un significativo miglioramento dei livelli di sicurezza. Di ciò beneficeranno sia gli utenti della strada che “condivideranno la carreggiata” con veicoli più sicuri, sia gli agricoltori, che potranno sperare in una diminuzione degli infortuni e degli incidenti legati alla loro attività.

Cosa ti aspetti dal futuro?
Svolgerò un secondo tirocinio formativo presso un’azienda italiana costruttrice di macchine agricole, la SAME Deutz-Fahr di Treviglio, dove continuerò ad occuparmi delle procedure di omologazioni e naturalmente del nuovo Regolamento. È un ambiente stimolante che consente di conoscere molto della realtà aziendale, collaborando alla progettazione e al collaudo dei veicoli.

L’idea ce l’ha suggerita un lettore, Luigi Beretta. È nata così la rubrica che racconta, a partire da questo numero, le tesi di laurea degli universitari brugheresi. Spesso questi testi passano inosservati nel giorno che rappresenta il coronamento di un percorso universitario. Spesso succede perché non si ha la competenza specifica per un settore di studi, così da comprenderlo. NoiBrugherio prova a invertire questa rotta. Gli studenti brugheresi hanno la possibilità di spiegare, presentare, rendere accessibile e alla portata di tutti il loro progetto. Inviateci le vostre tesi, con una breve, e semplice, spiegazione del lavoro. Oppure, contattateci, così da spiegarcele a voce.
Ci trovate via email (info@noibrugherio.it) oppure su whatsapp (389.8221145).
La rubrica è a cura di Sofia Beretta e Lucrezia Buongiorno

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top