Contattaci

Noi Brugherio

Inaugurato lo spazio dell’Ig, una nuova grande casa per i giovani

Comune

Inaugurato lo spazio dell’Ig, una nuova grande casa per i giovani

L’Incontragiovani ha ufficialmente il suo nuovo spazio. Inaugurazione in grande stile martedì 8 marzo, con tanto di caschetti gialli e taglio del nastro, per dare il benvenuto alla nuova sede di viale Lombardia 214 (ex Anagrafe). Numerosi i presenti, grandi e piccoli, per festeggiare insieme un momento importante per la vita giovanile della città.

«È un sogno che si realizza, di uno spazio più grande per i giovani abbiamo iniziato a parlarne nel 2007» ha esordito con orgoglio il sindaco Marco Troiano, che non ha nascosto un momento di commozione. Di fronte alla parete che ritrae le foto di tutti i volti passati dall’Ig negli anni ha detto: «I primi a cui dedichiamo questo spazio sono loro, sono stati il pungolo che ogni giorno ci faceva dire che questo spazio doveva essere dei giovani».

La dedica è poi rivolta a quelli che, insieme ai giovani, sono i protagonisti dell’Ig: Marco Fossati, Elena Masiello e Marcello Pirola, gli operatori della cooperativa Diapason a cui è affidato il servizo. «Dal 2008 sono i protagonisti della nostra città e si meritano di avere questa casa – ha proseguito il sindaco Troiano, che si è poi tolto qualche sassolino dalla scarpa –. La dedica è rivolta anche a quegli adulti che non credono nei giovani. Si ricrederanno e capiranno che è uno spazio necessario». Ad ascoltarlo, anche il vicesindaco Giovanna Borsotti, l’assessora Miriam Perego e i consiglieri Andrea Annese, Andreina Recalcati e la presidente del Consiglio Melina Martello.

La parola è poi passata a una delle anime dell’Ig, Marco Fossati: «Ringraziamo i ragazzi, ci hanno aiutato tantissimo e spesso in modo inconsapevole. La cosa fondamentale, che dà un senso al nostro lavoro, è la presenza di così tante persone. Questo fa capire ai ragazzi quanto possono essere importanti le cose che fanno».

Continua a leggere

Di più Comune

To Top