Contattaci

Noi Brugherio

Salvo lo scuolabus, ma con nuove fermate e senza le elementari

Comune

Salvo lo scuolabus, ma con nuove fermate e senza le elementari

Lo scuolabus non si ferma. L’ipotizzato taglio del trasporto scolastico, ritenuto dalla giunta troppo costoso in relazione al servizio offerto, si è risolto con una riduzione del servizio. «Credo sia una soluzione – afferma l’assessore all’Istruzione Giovanna Borsotti – che soddisfa tutti. Sia le famiglie che il Comune: pur non ottenendo un grande risparmio ottimizziamo il servizio».

Una sola corsa
Dal prossimo anno scolastico, dunque, lo scuolabus effettuerà una sola corsa con fermate ancora da individuare, ma poste in posizione tale da raccogliere diversi studenti, non sostando davanti a casa di ciascuno.

Attenzione alle terze e al quartiere Ovest
«Tuteleremo in particolare – precisa Borsotti – i residenti del quartiere Ovest, che hanno dimostrato di avere bisogno più di altri del servizio». Attenzione ulteriore, aggiunge, «sarà riservata ai ragazzi che il prossimo anno saranno in terza media, in quanto si sono iscritti agli istituti, due anni fa, senza immaginare che il servizio avrebbe potuto essere ridimensionato». Dal prossimo anno, annuncia l’assessore, «aumenteremo un po’ le tariffe: è una scelta che hanno condiviso anche i genitori incontrati, sul tema, in sala consiliare qualche settimana fa». Quanto detto finora vale per la scuola secondaria di primo grado (le medie). Il trasporto scolastico per la primaria (le elementari) sarà del tutto soppresso; secondo i dati resi noti dal Comune, quest’anno i bambini delle elementari iscritti allo scuolabus sono 16. I dettagli delle novità saranno comunicati alle famiglie probabilmente con una lettera.

Continua a leggere

Di più Comune

To Top