Contattaci

Noi Brugherio

La prima pagina del 30 gennaio

Primo Piano

La prima pagina del 30 gennaio

Festa “All’incontrario” dei carri di Carnevale. Domenica 7 il corteo parte alle ore 14,45 da piazza Roma, sfila per il centro e termina al Centro sportivo Paolo VI di via Manin. C’è ancora tempo per prenotare il costume.

Il sindaco Troiano scrive a Matteo Renzi, insieme ai colleghi dei comuni limitrofi, per chiedere che non sia chiuso lo stabilimento Alstom di Sesto San Giovanni. Acquistato da General Electric, sembra sarà chiuso, lasciando a casa quasi 250 operai.

Dopo l’arresto di settimana scorsa, i Carabinieri fermano un altro ladro di ruote sorpreso in azione in piazza Giovanni XXIII.

I politici di minoranza mettono sotto esame le convenzioni tra il Comune e le società del Centro sportivo comunale. Mancano alcuni documenti al Brugherio Calcio, «ma i pagamenti ci sono, a breve consegneremo tutto», afferma il presidente Domenico Amato.

In 10 anni si sono celebrati più matrimoni civili che religiosi: tutti i numeri. E mentre le parrocchie celebrano la Giornata della famiglia, il Consiglio comunale discute sul ddl Cirinnà.

Lutto tra i partigiani, è morto a 90 anni Paolo Ticozzi. Insieme al fratello Cecchin aveva fatto della Cassina dal busc (la cascina Modesta) un centro di attività clandestine durante la Resistenza.

Nuovo progetto per la scuola media che dovrebbe essere costruita in via Andreani. L’assessore Bertoni: «Sarà un po’ più piccola, ma ampliabile e senza spese per il Comune. Progettata per ospitare due sezioni».

Trent’anni fa moriva don Pietro Spreafico, sacerdote della parrocchia San Paolo: diede il via a numerose attività che ancora oggi animano la vita della comunità. Il ricordo di una parrocchiana.

Sport, il Brugherio calcio vince la terza di fila ed esce dalla zona retrocessione.

Al Teatro San Giuseppe arriva Massimo Ghini. “Un’ora di tranquillità” ride dell’ipocrisia e della doppiezza della società.

Continua a leggere

Di più Primo Piano

To Top