Contattaci

Noi Brugherio

Contro i ladri arriva il Controllo di vicinato

Comune

Contro i ladri arriva il Controllo di vicinato

Il miglior antifurto è il tuo vicino”. Uno slogan efficace, quello dell’associazione Controllo del vicinato. Mercoledì 20 maggio alle ore 21 i rappresentanti del gruppo saranno presenti in Sala consiliare per dare il via all’iniziativa anche a Brugherio, dopo aver messo radici in oltre 50 comuni italiani. Insieme a loro, tutti i rappresentanti della sicurezza in città: il sindaco Marco Troiano, il vicesindaco Giovanna Borsotti, il comandante della polizia locale Pierangelo Villa e probabilmente anche un rappresentante del Comando dei Carabinieri.

Occhi aperti e segnalazioni
Sarà lanciato un progetto che nasce negli Stati Uniti negli anni ‘60 e prevede un’organizzazione tra vicini per avere più occhi a controllo del territorio. Sono diverse le forme con cui si sviluppa. In alcuni Comuni, ad esempio, ogni quartiere ha identificato un referente, che fa da centro di raccolta delle segnalazioni e le passa alle forze dell’ordine. Anomalie quali finestre dimenticate aperte, oppure una staccionata rotta, o ancora un allarme che suona.

Gruppi Facebook e Whatsapp
O ancora, i vicini possono organizzarsi in gruppi di Facebook o Whatsapp, per condividere le segnalazioni. Le vie organizzate in genere sono segnalate, si legge nei programmi dell’associazione, “tramite la collocazione di appositi cartelli. Lo scopo è quello di comunicare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata”. Partecipare ad un gruppo di Controllo del Vicinato, specificano, “non fa correre alcun rischio, non richiede alcun atto di eroismo né alcuna attività di pattugliamento”. Ma un occhio più attento nelle attività quotidiane.

Troiano: il nostro impegno
È un segno, afferma il sindaco Marco Troiano «dell’attenzione dell’amministrazione comunale sul tema della sicurezza pubblica della città. Dopo l’investimento sulle telecamere e sui sistemi di sicurezza e la ripresa del prolungamento orario del servizio della Polizia locale (fino alle 19.30 – 20 per il momento della chiusura degli esercizi commerciali, e il ripristino del turno notturno in alcuni giorni della settimana), senza dimenticare il fondamentale presidio garantito dalla locale stazione dei Carabinieri, si vuole ora coinvolgere la cittadinanza intera. Perché anche i cittadini possono collaborare per la sicurezza di vie e quartieri».

Continua a leggere

Di più Comune

To Top