Contattaci

Noi Brugherio

Cambio di programma: c’è il progetto di una nuova caserma nell’ex Sporting dell’Edilnord

L'ex Sporting dell'Edilnord (foto da Google Earth)

città

Cambio di programma: c’è il progetto di una nuova caserma nell’ex Sporting dell’Edilnord

I Carabinieri di via Dante potrebbero avere, in un futuro non troppo lontano, una nuova caserma, più adeguata alle loro esigenze e che permetta loro di lavorare meglio.

Lo anticipa una delibera di giunta che potrebbe arrivare in Consiglio comunale entro la fine dell’anno. Il progetto, conferma il sindaco Marco Troiano, si inserisce nel quadro del Pii (Piano di intervento integrato) Bettolino Freddo. Si tratta del progetto di edificazioni tra via Garibaldi, via Guzzina, viale Lombardia e via Marsala.

L’accordo tra Comune e privati si avviò con la giunta di Carlo Cifronti, venne finalizzato dal sindaco Maurizio Ronchi, per essere poi firmato dal commissario prefettizio.

In estrema sintesi, il Comune concedeva la possibilità di costruire in cambio della realizzazione di opere necessarie alla città, il cossiddetto “standard”. Tra questi c’era un auditorium, che sarebbe dovuto sorgere tra le palazzine in progetto. I costruttori hanno poi avviato un  dialogo con l’amministrazione per valutare l’opportunità di variazioni.

La più recente, e probabilmente decisiva, prevede l’abolizione dell’auditorium, ritenuto non più necessario, e la realizzazione invece di una moderna caserma dei Carabinieri negli spazi dell’ex Sporting dell’Edilnord. «È necessaria – afferma Troiano – a causa di nodi strutturali dell’attuale caserma di via Dante, di proprietà comunale, e dell’arrivo di nuovo organico che necessita di spazi maggiori».

Il progetto del Bettolino porta con sé una importante riqualificazione dell’area ora incolta e abbandonata dove sorgeva l’ex Rista. E, anche, una profonda revisione dell’incrocio tra viale Lombardia, via San Maurizio e via Marsala. Dovrebbe essere realizzato lì un sistema di rotonde più sicure dell’attuale semaforo e soprattutto più adeguate alla bellezza del tempietto di Moncucco.

Se i tempi saranno rispettati, la variante potrebbe essere adottata e portata in consiglio comunale entro fine anno.

Continua a leggere

Di più città

To Top