Contattaci

Noi Brugherio

Camionisti, “razza bastarda” e generosa: parte il tesseramento

Associazioni

Camionisti, “razza bastarda” e generosa: parte il tesseramento

Il nome è da duri, ma il cuore è tenero. Questo a dimostrazione del fatto che chi si guadagna da vivere a bordo dei giganti della strada, ovvero i camionisti, non sono esseri giunti da un altro pianeta, ma persone generose.

Parliamo con il vicepresidente dell’associazione Team Razza Bastarda, Francesco Tassone, mentre si trova alla guida del suo mezzo, ha superato Firenze e si sta dirigendo verso la Capitale: «Piove molto a Milano? A Firenze ha cominciato ora, sto andando verso Roma, dove mi fermerò per riposare un po’. Domani dovrei essere a Rimini. Questo lavoro è così: lo si fa per passione oppure meglio lasciare perdere».

Francesco ha una compagna che può vedere poco, i compleanni e le ricorrenze si festeggiano quando si può. Essendo figlia di un autotrasportatore sa bene che la vita di coppia con chi fa questo mestiere è un po’ diversa da quella che vivono tutti gli altri.

Team Razza Bastarda è il nome che 15 colleghi di Francesco, tra cui lui stesso, avevano dato alla loro compagnia: «Le persone ci vedono così, un po’ imbastarditi, sempre via da casa, mangiamo per strada, dormiamo sul camion. Ci sembrava il nome giusto per noi».

Approfittando dei raduni, a cui partecipa tutto il mondo dell’autotrasporto, dai semplici autisti ai possessori di diversi mezzi fino ai titolari di aziende, hanno iniziato a raccogliere fondi per piccole missioni che in fondo sono quelle più vicine a noi, al nostro vissuto: «Negli anni passati abbiamo raccolto fondi per i Vigili del Fuoco di Merate per l’acquisto di un defibrillatore, anche per quelli di Vimercate. Abbiamo aiutato una signora di Milano con 3 figli, di cui 2 seriamente malati, che aveva grossi problemi economici, poi un’altra famiglia che non poteva pagare la mensa scolastica alla figlia. Tutta una serie di iniziative di questo tipo».

Poi c’è stato il Covid, quindi niente raduni e soprattutto niente raccolte fondi. Allora cosa hanno pensato i componenti del team? Di costituirsi in associazione, in modo che il ricavato dei tesseramenti possa essere destinato ad altre iniziative benefiche: «Il tesseramento costa 30 euro, comprensivi di tessera personalizzata e gadget, quali penne, asciugamano e adesivi. In questo modo possiamo aiutare altre persone. Inoltre, appena sarà possibile, vorremmo organizzare un raduno al Parco Increa, siamo in attesa di un responso dell’amministrazione comunale».

Chiunque si può tesserare, aiutando così le persone più disagiate. Per maggiori dettagli cercate la pagina Facebook di Team Razza Bastarda.

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top