Contattaci

Noi Brugherio

Europei di volley, splendido argento per Maiocchi

Sport

Europei di volley, splendido argento per Maiocchi


Una medaglia d’argento destinata a brillare in futuro. Matteo Maiocchi, pallavolista brugherese dei Diavoli Rosa, è da poco rientrato dalla Turchia, dove con la Nazionale ha preso parte agli Europei Under 19. Solamente la Polonia ha fermato gli azzurrini in finale per 3-1, ma Maiocchi, classe 1998, può tornare in Italia a testa alta e consapevole di avere tutte le chance per rifarsi. «Il rammarico c’è sempre, però alla fine arrivare secondi in un campionato europeo è comunque una bella soddisfazione – racconta –. Siamo contenti e ci siamo qualificati per Mondiali e Olimpiadi».

Il giovane, ai Diavoli da sempre, è alla sua prima stagione in prima squadra in B2, e dopo essersi messo in mostra in campionato, anche con la maglia azzurra è stato tra i protagonisti, risultando miglior realizzatore nei match contro Russia e Polonia. La doppia prestazione gli ha portato anche una citazione sulla Gazzetta dello Sport: «Fa piacere ricevere questi riconoscimenti, ma alla fine è un pezzo di carta. Magari preferivo fare zero punti ma vincere la finale».

La stagione però, tra la lotta per i playoff di B2 e le finali regionali con l’U19 non è ancora finita e Maiocchi è chiamato a confermare quanto di buono fatto fin qui: «Questo è un bel passo avanti, però bisogna andare avanti, sia coi Diavoli sia con la Nazionale». Matteo, impegnato in Turchia dal 4 aprile, non ha partecipato alla trionfali final four che hanno visto i Diavoli Rosa alzare al cielo la Coppa Italia di B2; solo un pizzico di rammarico per lui, che dice: «Sono contentissimo per tutta la squadra, un trionfo veramente importante. Siamo una bella squadra, in cui ognuno si dà una mano».

I Diavoli l’hanno comunque seguito fino in Turchia, e dopo il punto decisivo messo a segno nella semifinale contro la Germania Maiocchi non è riuscito a trattenere la gioia ed è corso sugli spalti ad abbracciare il coach Danilo Durand. Per lui, nel giro della Nazionale da dicembre, la prima esperienza in azzurro rimane da incorniciare. Nella speranza che la sua stagione brillante possa ulteriormente arricchirsi in rosanero.

Continua a leggere

Di più Sport

To Top