Contattaci

Noi Brugherio

Arriva la reliquia del beato Paolo VI

Comunità Pastorale

Arriva la reliquia del beato Paolo VI

di Chiara Spessi
La reliquia del beato Paolo VI il 2 e 3 marzo sarà a Brugherio. Il compito di accoglierla è affidato all’Unitalsi che la porterà nelle case di riposo della città.

Arcivescovo di Milano e Papa del Concilio
Il frammento della veste del Pontefice che concluse il concilio Vaticano II, è stata affidata all’Unitalsi lombardo dall’arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, lo scorso 11 febbraio, al termine della celebrazione in occasione della giornata del malato. Girerà per i gruppi Unitalsi fino ad essere consegnata, poi, a Lourdes durante il pellegrinaggio dei giovani ad agosto. Prima di essere eletto Papa, quando era solo il cardinale Giovanni Battista Montini, il futuro Paolo VI fu arcivescovo di Milano (dal 1954 al 1963).

In oratorio, in parrocchia e nelle case di riposo
Questo il programma della presenza delle reliquie a Brugherio: la sera del 2 marzo in Oratorio S.Giuseppe durante l’adorazione dei giovani, il 3 marzo in chiesa parrocchiale a partire dalle 8.30 con la S. Messa e a seguire il rosario. Alle ore 15 sarà in Villa Paradiso durante la messa celebrata appositamente per gli ospiti. Alle 17 nuovamente in S. Bartolomeo per rosario, vespri e S. Messa delle 18.

Il frammento della veste
Il reliquiario contiene un frammento della veste del Pontefice e porta sul retro inciso questo messaggio del Beato: “La verità rimane ferma e la carità ne irradia il benefico splendore”. È un messaggio più che attuale in un momento storico come il nostro, in cui anche Papa Francesco ci pungola a creare un mondo e una società più fraterni.

Il ruolo sempre più centrale dell’Unitalsi
Il Cardinale Angelo Scola ha scelto di affidare la reliquia ai giovani dell’Unitalsi. Questa scelta relativa a una preziosa reliquia sta a sottolineare la responsabilità che all’interno delle Diocesi, comunità Pastorali e Parrocchiali, svolge l’associazione come ente ecclesiale. Da sempre l’Unitalsi ha infatti affiancato l’attività di accompagnamento dei malati nei pellegrinaggi ai Santuari con un impegno costante sul territorio per l’aiuto e la cura ai malati.

Occasione di fratellanza e di amore nella società
L’Unitalsi si augura che l’opportunità della riflessione scaturita dalla presenza della reliquia accresca in tutti sentimenti di fratellanza e ci aiuti ad essere una società testimone d’amore che tanto stava a cuore a Paolo VI e per la quale ha speso le sue energie apostoliche.

Continua a leggere

Di più Comunità Pastorale

To Top