Contattaci

Noi Brugherio

Quattro nuove panchine rosse contro la violenza sulle donne

Roberta Bruzzone nel 2014. Foto di Niccolò Caranti da wikipedia
Roberta Bruzzone nel 2014. Foto di Niccolò Caranti da wikipedia

città

Quattro nuove panchine rosse contro la violenza sulle donne

Settimana di grande impegno civile, per Brugherio. In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, sabato 25 novembre, sono stati organizzati una serie di eventi pubblici il cui scopo è quello di sensibilizzare la popolazione, soprattutto maschile, su questo delicatissimo tema che deve stare a cuore a tutte le persone. Due gli assessorati coinvolti nell’organizzazione delle diverse manifestazioni: cultura con Mariele Benzi e pari opportunità con Serenella Pesarin.

Venerdì 24 le panchine

Si comincerà venerdì 24 novembre con l’inaugurazione di quattro panchine rosse, colore che tradizionalmente simboleggia questa giornata, posizionate in quattro diversi luoghi della città: il parco di Villa Fiorita, piazza Don Camagni, piazza Virgo Fidelis e piazza Togliatti. Ogni panchina sarà unica grazie al contributo degli studenti delle scuole De Pisis, Don Camagni e Sauro che dando libero sfogo alla loro creatività, restando in tema violenze e abusi sulle donne, daranno a queste panchine un tocco personale. 

Sabato radio e IncontraGiovani

Si prosegue sabato 25 presso l’IncontraGiovani, in viale Lombardia 214, dove alle ore 10 si terrà il gioco di ruolo “Alice è scomparsa”, rivolto agli adulti e ai giovani con almeno 16 anni di età. Alle 15 la palla passa alla Biblioteca, che sarà sede del laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni per allenare l’empatia. In serata, a partire dalle ore 20, l’assessore Pesarin, insieme ad altre persone, sarà ospite del programma di Freedom SR, “Tutti vogliono fare Radio”, condotto da Ileana, Bario e Gary. Facendo un piccolo passo a ritroso, si segnala la presenza del presidente dell’associazione Lampada di Aladino, Davide Petruzzelli, che interverrà mercoledì 22 nel corso del programma La Tigre Impagliata, sempre su Freedom Radio e condotto da Sara Gilomena. Il tema sarà quello della violenza psicologica che avversa molte delle donne che si ammalano di cancro, purtroppo frequentemente costrette a decidere se curarsi o preservare il proprio aspetto. 

Convegno con la criminologa Bruzzone

Tornando alla giornata di sabato, dalle ore 21 la sala consiliare del Comune di Brugherio ospiterà la celebre criminologa Roberta Bruzzone, che all’interno di un incontro aperto al pubblico con la giornalista Laura Marinaro, tratterà il tema “Manipolazione e narcisismo patologico: il volto della violenza”. Dato il grande afflusso di pubblico previsto, la vicesindaco Benzi informa che sarà possibile seguire il dibattito anche in diretta streaming, sul sito del Comune.

Domenica 26 la marcia

Si chiude infine domenica mattina 26 novembre, con la sesta edizione di “In marcia con Polly”, manifestazione podistica non competitiva aperta a tutti, disegnata su due diversi percorsi da 5 e 10 chilometri che lambiranno alcuni dei luoghi di Brugherio più significativi, quali ad esempio il Centro Antiviolenza, il Comando dei Carabinieri, le sedi della Croce Rossa e della Croce Bianca. Il ritrovo è fissato per le 8.30 davanti alla sede dell’IncontraGiovani, in viale Lombardia. 

Il via scatterà alle ore 9, l’arrivo è collocato sempre all’IncontraGiovani. Nella quota d’iscrizione di 5 euro è previsto anche un gadget. L’evento è organizzato da IncontraGiovani con la collaborazione del Comune, della Biblioteca Civica, gruppo Sferruzzine, Centro Olimpia, associazione Lateres, Alpini, Artemide, Mittatron, Fondazione Luigi Piseri, Freedom Street Radio, Associazione Culturale Brugherio è tua!, Al27 Ars Ludica, Dada Maisha, Hoa Phuong e GSA Brugherio.

Continua a leggere

Di più città

To Top