Contattaci

Noi Brugherio

Da Regione Lombardia 150mila euro per rifare le caldaie del Municipio

Il Municipio di piazza Cesare Battisti. foto di Jahela Paglione

città

Da Regione Lombardia 150mila euro per rifare le caldaie del Municipio

Con l’ordine del giorno alla Legge di Bilancio di previsione 2023-2025 il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Marco Fumagalli ha chiesto e ottenuto, grazie al voto favorevole dell’aula del consiglio, 150mila euro da destinare all’efficientamento energetico mediante sostituzione dei generatori di calore nel palazzo comunale di Brugherio.

Marco Fumagalli
Marco Fumagalli

Attualmente, in Municipio, ci sono due caldaie, ma ne funziona una sola. L’altra ha problemi talmente gravi che per precauzione viene tenuta spenta. Quindi Fumagalli, residente a Brugherio e con un passato da consigliere comunale, ha proposto, si legge nella delibera, di “assicurare con prelievo dal Fondo per interventi per la ripresa economica il finanziamento dell’intervento […] che, complessivamente, ammonta ad euro 150.000 nell’anno 2023”. 

Il lavoro di efficientamento, riferisce il consigliere, prevederà la sostituzione completa dei generatori di calore e dei relativi bruciatori con l’adeguamento a norma della canna fumaria e del locale centrale termica. Più precisamente, le attuali due caldaie che hanno una potenza complessiva di circa 800 kw, verranno entrambe sostituite con delle caldaie a condensazione di ultima generazione, per una potenza stimata complessiva di circa 600 kw per un miglioramento delle temperature invernali dei locali, diminuzione di consumo di gas metano e riduzione della potenza necessaria del 25%.

Fumagalli è in Consiglio regionale dal 2018 e termina il proprio mandato il prossimo febbraio con le elezioni regionali, ma è probabile che sarà ricandidato dal partito (che sceglie i candidati tramite votazioni tra gli iscritti). «Fino all’ultimo giorno del mio mandato – commenta Fumagalli – cerco di essere utile al mio territorio. Il tema dell’efficientamento energetico e quindi dei minori consumi e del conseguente beneficio per l’ambiente è prioritario per il M5S e continuerà a esserlo per me o per chi proseguirà il mio lavoro in Regione».

Continua a leggere

Di più città

To Top