Contattaci

Noi Brugherio

Musica emergente al Bundalinda

Cultura

Musica emergente al Bundalinda

Il Bundalinda punta forte sull’intrattenimento e sulla musica dal vivo. È partita ufficialmente lo scorso sabato la nuova stagione del locale brugherese di via San Domenico Savio 23.
Una programmazione ricca di eventi e proposte di vario genere musicale, con una costante: gli artisti brugheresi. Saranno infatti loro i protagonisti, tra dj set e concerti live, delle serate del Bundalinda.
«L’obiettivo della stagione è consolidare il ruolo di punto di riferimento per i giovani, e più in generale per gli artisti di Brugherio – raccontano i gestori Davide Veneruso e Davide Barzanò –. Un luogo di espressione libera, una programmazione ampia e ben distribuita di generi musicali diversi».

Il programma
Il lunedì si parte con “Aku Club”, serata di musica acustica: primo appuntamento il 12 ottobre con gli Acoustic Surfers, la nuova formazione della storica band brugherese Rapas, con Stefano Ognissanti alla voce, accompagnato da Pierangelo Dilonardo e Alessandro Trovato. Nel corso dell’anno ci sarà spazio per altri gruppi locali, come i Tresca fra le frasche, i No.Ta e i Wet Floor.
Ogni martedì il Bundalinda dedicherà un tributo ai grandi musicisti del passato: dai Rolling Stones ai Doors, passando per Bob Marley e James Brown.

Il mercoledì ritorna la serata “Breakout!”, già sperimentata con successo nel corso dell’anno, con il dj set di musica rock, alternative e indie curato da Andrea Staglianò (cantante dei Wet Floor) e Marco Sangalli (componente di Hot To Be Peppers e Black Jam). Una volta al mese, ci sarà spazio per concerti dal vivo: ad aprire la stagione di Breakout, mercoledì 7 ottobre, il palco sarà occupato da L’Era del Bantha, band ispirata dalla saga cinematrografica di Star Wars e composta da Marco Perego, Marco Cafagna e Luca Magni, già vincitrice del contest Discoverband, andato in scena al Masnada nel mese di giugno.

Grandi novità in arrivo per la serata Hip Hop del venerdì, che nelle tre passate stagioni ha ospitato numerosi esponenti del rap italiano. “Sottosuolo”, questo il nome del progetto, cambierà pelle spostando i concerti principali a Milano, al club Q21 (via Padova 21), dove una volta al mese (sabato 24 ottobre la prima volta) il Bundalinda organizzerà concerti live e dj set hip hop e funky. «Una scelta un po’ sofferta ma dovuta da parte nostra, in seguito ai problemi avuti con i residenti della zona che hanno manifestato il loro dissenso relativamente agli schiamazzi notturni degli avventori fino a dopo l’orario di chiusura – spiegano i gestori –. Abbiamo deciso di decentrare gli eventi di grossa portata nel club milanese e concentrare al Bundalinda solo live di artisti emergenti e i contest». Una volta al mese invece, a partire dal 9 ottobre, contest per giovani rapper emergenti che si prolungherà per tutto l’anno (per info bundalinda@hotmail.it o la pagina Facebook del locale) Il venerdì sarà animato poi dai dj set hip hop, dancehall e reggae di Marco Zuccon (dj Zuk) e Luca Condero (Lucky J).

Il sabato sera, a partire dalle 22.30, spazio a Luca Preziuso, conosciuto come dj Spizzo, che curerà il nuovo progetto “Ga-Nesh”: «Una celebrazione del suono, una fusione di più generi ambientata in scenografie ogni volta diverse e a tema. Inoltre ci sarà spazio per vari ospiti nel corso dell’anno».

Continua a leggere

Di più Cultura

To Top