Contattaci

Noi Brugherio

Lavori in corso e tribunali: lo stato di fatto dei cantieri agli edifici scolastici

Effetto tridimensionale nella vista aerea della scuola Leonardo da Google maps

città

Lavori in corso e tribunali: lo stato di fatto dei cantieri agli edifici scolastici

È tempo di aggiornamenti e risposte sullo stato dei cantieri dislocati tra i diversi istituti scolastici cittadini. Questo l’oggetto dell’interrogazione presentata dal consigliere Roberto Assi (Assi sindaco) durante la sessione dei lavori del consiglio comunale di lunedì scorso. Al centro delle polemiche ancora la scuola elementare Don Camagni, interessata da lavori di rifacimento del tetto: «Nella prima commissione territorio che sarà convocata chiederemo un’analisi più approfondita dei verbali di sospensione e ripresa dei lavori» ha commentato Assi. «Abbiamo trovato una soluzione progettuale, concordando con i rappresentanti dei genitori e gli insegnanti un decalogo di attività e operatività che consente di ripartire con il cantiere in sicurezza» ha risposto il sindaco Marco Troiano.

Leonardo da Vinci

Riguardo alla scuola Leonardo da Vinci, invece, «siamo in attesa della valutazione del giudice su quanto rilevato dal CTU – ha dichiarato il sindaco -. Nel mentre abbiamo sistemato la copertura del corridoio della palestra e verificato i problemi di un’aula informatica, che sarà risolto con una sistemazione della fognatura. Si dovrà anche rifare lo spazio adibito in precedenza alla mensa, che la scuola ha chiesto di trasformare in biblioteca».

Fortis, Kennedy, De Filippo

In stallo la situazione delle tubature in amianto alla scuola elementare Fortis, dove invece è in corso l’ottenimento del certificato sulla prevenzione degli incendi e il rifacimento dell’illuminazione della palestra. Illuminazione che è questione comune, ha spiegato il sindaco, anche ad altre scuole: la scuola media De Filippo, la scuola media Kennedy dove è in corso una lavorazione che riguarda la sistemazione degli infissi della palestra in due fasi.

Manzoni, Don Camagni, Sciviero

E ancora la scuola dell’infanzia Manzoni interessata dalla sostituzione dei copricaloriferi, le scuole primarie Don Camagni e Sciviero e la scuola elementare Corridoni, dove sono state rifatte le pareti dei bagni durante l’estate.

Rodari e Collodi

Lavori anche per la scuola materna Rodari, interessata dal potenziamento della linea elettrica della cucina e dalla sistemazione dei marciapiedi esterni, e per la scuola dell’infanzia Collodi, dove è in corso una valutazione per procedere alla sistemazione di un tratto di marciapiede ancora non sistemato. 

«Occorre tenere a mente che i cantieri scolastici del nostro territorio hanno risentito del problema nazionale della carenza e del ritardo di approvvigionamento del materiale» ha ricordato ancora Troiano. Parole che non sono bastate al consigliere Assi, convinto che «la sostituzione delle tubature in amianto alla Fortis potesse essere fatta durante l’estate» e che la situazione annosa della scuola Don Camagni necessiti quanto prima «l’approvazione del bilancio entro l’anno».

Continua a leggere

Di più città

To Top