Contattaci

Noi Brugherio

La Croce Rossa rilancia il servizio di doposcuola per alunni di elementari e medie

Associazioni

La Croce Rossa rilancia il servizio di doposcuola per alunni di elementari e medie

Prende il via ad ottobre il servizio di doposcuola della Croce Rossa di Brugherio, i cui referenti sono: Luca Oliva, Margherita Colzani e Chiara Squaratti. Che tipo di servizio è? A chi si rivolge? Nell’intervista rilasciata a NoiBrugherio, i referenti spiegano in cosa consiste il servizio e come viene gestito dalla Cri.

La Cri Brugherio offre un servizio di doposcuola che partirà ad ottobre. Che tipo di servizio è? Chi può usufruire del servizio? Dove si svolge?
Il doposcuola è un servizio che si pone diversi obiettivi: supportare l’apprendimento delle materie nelle quali si riscontrano maggiori difficoltà, favorire la socializzazione e la collaborazione tra individui appartenenti a culture e ambienti diversi e avvicinare i ragazzi al mondo della Croce Rossa tramite attività dedicate. Possono usufruire del servizio i ragazzi di età compresa tra i 7 e i 13 anni in particolare situazione di bisogno (famiglie con problemi economici, linguistici o ragazzi con DSA). Attualmente il servizio si svolge presso la sede dell’associazione Flipness in piazza Battisti, che teniamo a ringraziare per la disponibilità.

Come è nato il progetto e quando è stato attivato?
Il progetto è nato nel 2015, dall’idea di giovani volontari che c’erano prima del nostro arrivo e dai quali abbiamo “ereditato” il servizio.

Seguite bambini delle elementari e ragazzi delle medie?
Sì, abbiamo ragazzi di elementari e medie, la cosa bellissima è vederli crescere col passare del tempo. Alcuni li abbiamo accolti alle elementari e li abbiamo accompagnati fino agli esami di terza media.

Per questo servizio c’è un contributo da versare e come ci si può iscrivere.
Il servizio è gratuito in quanto gestito da volontari di Croce Rossa. Per l’iscrizione è sufficiente scrivere un’e-mail all’indirizzo doposcuola@cribrugherio.org, dopodiché valutiamo la possibilità di accogliere nuovi beneficiari a seconda degli spazi e dei volontari di cui disponiamo.

Quest’anno quanti ragazzi seguirete?
Attualmente 9. Oltre ad aiutare a fare i compiti, ci piace arricchire il servizio con diverse attività secondo quelle che sono le inclinazioni e le iniziative proposte dai volontari: abbiamo fatto lavoretti, esperimenti scientifici, visionato film e organizzato attività sul primo soccorso e sui princìpi della Croce Rossa (ovviamente riadattati per un pubblico più giovane). A fine anno poi ci piace organizzare una gita conclusiva, nel 2019, abbiamo portato i ragazzi al museo della Scienza e della Tecnica, quest’anno al Parco delle Cornelle. Con l’inizio del servizio di quest’anno, ad ottobre abbiamo aderito ad un progetto artistico con un’arteterapista. Sarà svolto un sabato al mese e i ragazzi scopriranno che “arte” non significa solo colorare o disegnare.

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top