Contattaci

Noi Brugherio

La pandemia ha ristretto, ma non fermato lo zafferano urbano del Brugo di via Oberdan

Membri del Brugo al lavoro nell'orto dove è piantato lo zafferano (foto Ribo)

Associazioni

La pandemia ha ristretto, ma non fermato lo zafferano urbano del Brugo di via Oberdan

Anche quest’anno la tradizionale raccolta dello “Zafferano Urbano”, presso la Cooperativa Il Brugo, che si occupa di persone con disabilità, si farà. Lo annuncia il referente del progetto Davide Maconi: «Con ottobre, rispettando sempre le distanze, riusciremo a coinvolgere ancora i nostri utenti e la raccolta si farà. Per la semina abbiamo tenuto buona quella dell’anno scorso, i bulbi si duplicano».

Ci sarà, assicura, «un raccolto discreto, ma non abbiamo messo bulbi nuovi e non ci siamo allargati. Quest’anno abbiamo purtroppo saltato la fase di allargamento e di piantumazione di nuovi bulbi, ma comunque sarà una raccolta discreta».

Coltivare lo zafferano non è cosa da poco, fa sapere Davide: «Dalla piantumazione, alla cura delle piante, all’attenzione durante la fase della fioritura, fino alla raccolta quotidiana dei fiori e alla separazione dei petali e degli stimmi (detti anche pistilli), occorre molta pazienza, dedizione e lavoro costante e accorto».

Se qualcuno fosse interessato a ricevere lo Zafferano, potrà richiederlo in cambio di una donazione che andrà a sostenere le attività della Cooperativa. Info per lo Zafferano: info@coopilbrugo.it tel. 039-2871881.

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top