Contattaci

Noi Brugherio

Acu, dopo Borsellino c’è Livia Pomodoro

Associazioni

Acu, dopo Borsellino c’è Livia Pomodoro

salvatore_borsellinoLivia Pomodoro sarà ospite dell’Acu, l’Accademia di cultura universale di Brugherio, sabato 19 novembre a partire dalle ore 9,30 fino alle ore 11,30. L’incontro avrà luogo presso la sala Consiliare in piazza Cesare Battisti e Livia Pomodoro, ex presidente del Tribunale di Milano, interverrà al corso di giornalismo guidato dallo scrittore e giornalista Claudio Pollastri.

Livia Pomodoro
Livia Pomodoro è stata per 14 anni anche presidente del Tribunale dei Minori. Attualmente l’ex magistrato è presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera e coordina lo Spazio Teatro No’hma Teresa Pomodoro in ricordo della sorella scomparsa Teresa, attrice e drammaturga. L’incontro, ricordiamo, è aperto a tutta la cittadinanza.

Il racconto di Borsellino
Numerosi i cittadini presenti all’incontro del 5 novembre, sempre targato Acu con Salvatore Borsellino (nella foto), fratello minore del giudice Paolo ucciso il 19 luglio 1991 in via d’Amelio a Palermo con i cinque agenti della scorta. Borsellino è stato il terzo ospite del corso di giornalismo tenuto dal giornalista Pollastri. «Hanno fatto pervenire un messaggio di testimonianza, Emanuela Piantadosi, presidente dell’associazione Vittime del dovere e il maggiore Enrico Vecchio comandante della compagnia carabinieri di Monza attraverso il maresciallo Paolo Simula della stazione di Brugherio – spiegano dall’Acu -. L’intervento di Salvatore Borsellino, che il giudice Paolo chiamava semplicemente Totò, è stato caratterizzato dalla ricostruzione degli ultimi giorni di vita del magistrato prima della strage in cui avvertiva un senso di solitudine e di abbandono da parte delle istituzioni». Dopo la morte di Paolo Borsellino, il fratello Salvatore, ingegnere in pensione, si è dedicato a testimoniare l’importanza di continuare la lotta contro la criminalità.

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top