Contattaci

Noi Brugherio

Nuova amministratrice Edilnord, le priorità: «Sicurezza, viabilità, spazi comuni»

Cronaca

Nuova amministratrice Edilnord, le priorità: «Sicurezza, viabilità, spazi comuni»

Dopo un anno dal suo ingresso nel quartiere come amministratrice del Condominio Fiori, Fiorella Di Dedda è stata nominata nuova amministratrice anche per il Comprensorio Edilnord. Ragioniera laureata in Giurisprudenza, dal suo studio di Monza, con il supporto di tre collaboratori, esercita la professione a tempo pieno servendo condominii in tutta la provincia.

«Ho abitato a Brugherio per trent’anni»
«Abito ed esercito la professione di amministratore a Monza, ma ho abitato a Brugherio per trent’anni – spiega la nuova amministratrice. È stata quindi un’emozione quando ho assunto il primo incarico all’interno dell’Edilnord. Ricoprire adesso un ruolo per molti anni demandato solo a persone che abitavano già nel Comprensorio da un lato mi gratifica, dall’altro lato mi carica di grandi responsabilità. L’Edilnord comprende circa 3mila abitanti e con i suoi spazi comuni, i suoi negozi e le sue strutture esterne è come un piccolo paese, fortemente integrato con la città di Brugherio, ma con la sua identità e la sua storia. L’intraprendenza degli abitanti è molto viva, basti vedere il contributo appassionato che da anni i Delegati dei singoli Condomini danno al comprensorio, per conservare sempre al meglio i beni comuni nonostante la crisi economica generale e la scarsità di risorse con cui devono fare i conti tutti gli enti locali».

Quest’anno poi cade il 50° anniversario dell’Edilnord, ricorrenza che sarà festeggiata in grande stile il prossimo 22 di maggio, grazie all’operosità dei membri del Comitato Progetto Edilnord che sono riusciti, con il contributo economico di tutti i Condomini, ad organizzare spettacoli di cabaret, musica, bancarelle e giochi per adulti e bambini. «L’anniversario è un passaggio importante, non solo per la festa – continua Di Dedda -, ma anche perché con esso si vuole vivere un nuovo slancio verso il miglioramento della vivibilità nel quartiere, con nuove proposte d’uso degli spazi comuni e comunali ed una rinnovata attenzione sulla viabilità interna e sulla sicurezza. L’Edilnord non si ferma mai, cambia e si adegua alle nuove esigenze di vita».

Di lavoro da fare per l’amministratore del comprensorio, insomma, ce n’è parecchio, ma non farà tutto da sola, perché avrà il supporto di tanti abitanti impegnati a rilanciare e ad aprire il comprensorio anche a chi non vi abita.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top