Contattaci

Noi Brugherio

Evaso dai domiciliari e in fuga

Cronaca

Evaso dai domiciliari e in fuga

Immagine di archivio dei Carabinieri di Brugherio. Foto di Raffaele Centonze

La settimana scorsa, a quanto pare, è stato fermato al volante di un’auto regolarmente noleggiata dal fratello. Niente di strano, se non fosse che lui risultava avere tali problemi alla vista da non poter scontare in carcere la pena ventennale che gli era stata inflitta, tra le atre cose, per spaccio, ricettazione, incendio. E dunque, proprio per questa cecità che era stata accertata dopo diversi esami, aveva ottenuto gli arresti domiciliari nella sua casa brugherese. Dalla quale era autorizzato ad uscire, previa comunicazione ai Carabinieri, per recarsi in palestra per delle terapie, naturalmente accompagnato. La scorsa settimana, però, quando gli uomini dell’Arma hanno ricevuto la sua telefonata che ne preannunciava l’uscita, evidentemente hanno voluto approfondire la questione. E così l’avrebbero sorpreso al volante nonostante, a quanto raccontano i testimoni, un tentativo di rapida discesa dall’auto. Finisce così il primo episodio, con una denuncia dagli sviluppi poi sorprendenti. Perché nel fine settimana, a quanto risulta, lo stesso uomo è tornato sotto i riflettori dei Carabinieri, che visto il precedente hanno probabilmente aumentato l’attenzione nei suoi confronti. Sorprendendolo in una via del centro, a quanto risulta, anziché ai domiciliari come previsto. Fermato, è stato riaccompagnato a casa in attesa del processo per direttissima che si sarebbe dovuto svolgere il giorno seguente. Ma al mattino, al ritorno dei Carabinieri per il trasferimento al tribunale, sembra che dell’uomo non si sia trovata più traccia.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top