Contattaci

Noi Brugherio

Sorprende nella notte i ladri in casa

Cronaca

Sorprende nella notte i ladri in casa

Immagine di archivio dei Carabinieri di Brugherio. Foto di Raffaele Centonze.

«Apri la cassaforte!» – sono queste le parole con cui un 77enne brugherese è stato apostrofato nella notte tra il 14 e il 15 luglio. L’uomo, che dormiva con la moglie al piano superiore della sua villetta, è stato svegliato da rumori sospetti ed è sceso al piano terra. Ai piedi delle scale la brutta sorpresa: un gruppo di tre uomini (di nazionalità incerta) armati e una pistola puntata alla testa.

Niente cassaforte
Lo raccontano le cronache locali, che dettagliano come, purtroppo per i quattro rapinatori, cassaforti in casa lui non ce ne fossero.
L’uomo ha mantenuto il sangue freddo e ha trovato il dialogo con i tre delinquenti, spiegando che la rapina in corso era la terza del 2015 e chiedendo quindi che lui e la moglie fossero lasciati in pace.

Rubato il cellulare
Nonostante l’urto della violenza, i tre malviventi si sono a poco a poco placati, a quanto risulta. Due di loro, riferisce il tesimone, sembravano essere in uno stato di alterazione. Il terzo invece si è mostrato tranquillo e ha lasciato alla vittima i preziosi personali che indossava a ricordo della madre nel momento della rapina. I tre se ne sono andati poco dopo portando con sé solo il cellulare della vittima per ritardare la chiamata alle forze dell’ordine.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top