Contattaci

Noi Brugherio

Voglia di parchi: ecco le tredici aree verdi in città

Cronaca

Voglia di parchi: ecco le tredici aree verdi in città

In Villa fiorita, da qualche giorno, è tutto un coro di nonne e nonni: «Ma i lavori ai giochi dei bambini devono farli proprio adesso, che fa più caldo e si può uscire?». Perché chi cura un bambino sa che differenza ci sia tra stare tutto il giorno in casa o poterlo portare a giocare al parco. «Non siamo matti – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici, Mauro Bertoni -, secondo la nostra programmazione queste opera sarebbero state realizzate in aprile. Ma ci sono tempi ingovernabili». Sono quelli degli enti preposti a rilasciare autorizzazioni, come ad esempio Inps, Inail, Prefettura… E a quanto pare di capire, sebbene abbiano un tempo limite per rispondere alle richieste dei Comuni, spesso le date vengono sforate. «Sono risposte vincolanti – chiarisce Bertoni – senza le quali l’iter non prosegue». Sta di fatto che, per rivedere i giochi in Villa fiorita, ci sarà da attendere «metà giugno».

Lavori in corso
Discorso simile per il parco di via Santa Caterina: la gara d’appalto è assegnata, si attende dagli organi competenti la ratifica del vincitore per iniziare i lavori (da 192mila euro): a questo punto a giugno o luglio. Sono, questi, due tra le aree verdi che subiranno i maggiori interventi. Con loro, il parco di piazza Togliatti, che vedrà sorgere un campo da volley e basket. E il parco sandamianese di “Le Puy en Velay”: la scorsa settimana, NoiBrugherio ha raccontato lo stato di incuria dell’area. L’assessore Bertoni assicura che «l’appalto per la sua sistemazione è concluso, inizieranno lavori per potenziare l’area giochi e creare un’area per cani di piccola taglia». Interventi minimi sono previsti al parco Brivio, un gioiello verde nascosto in via Santa Margherita: pulizia del verde e manutenzione della recinzione.

Ogni brugherese ha 14 metri quadrati di verde pubblico
I ragazzi della 3^D della scuola media Leonardo da Vinci, insieme al professor Cosentino, hanno realizzato un rapporto, per il concorso di giornalismo promosso nelle scuole da “Noi Brugherio”,che offre un’interessante panoramica del verde pubblico presente in città.
Dai dati elaborati dagli studenti risulta che il rapporto tra la superficie di verde pubblico e il numero di residenti a Brugherio è di 14mq per abitante, ben superiore rispetto ai 9 di “verde regolato” previsti da un decreto ministeriale del 1968. Altro dato interessante riguarda la percentuale tra la superficie di verde pubblico e l’estensione complessiva, pari al 5%. Su una superificie di 10,3 kmq, 0,47 sono di verde pubblico.
Il lavoro completo della classe sarà esposto allo stand del giornale alla Festa dei popoli di sabato 23 e domenica 24 maggio.

Sul numero cartaceo di Noi Brugherio del 23 maggio 2015 la cartina completa di tutti i parchi della città.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top