Contattaci

Noi Brugherio

Nutrie, tartarughe e alghe rosse. Lo Spinning lancia l’allarme

Cronaca

Nutrie, tartarughe e alghe rosse. Lo Spinning lancia l’allarme

L’attento occhio dello Spinning Brugherio ha lanciato già da alcune settimane l’allarme: nel laghetto di Increa è comparsa l’alga rossa. È il terzo pericolo per l’ambiente segnalato dal gruppo di pescatori, dopo le tartarughe e le nutrie.

Ma se queste ultime due recavano danno ecologico, l’alga rossa sembra poter essere pericolosa anche per l’uomo. Può infatti provocare arrossamenti, irritazioni cutanee e, in particolari condizioni in presenza dell’assunzione di alte concentrazioni, anche conseguenze ben peggiori per la salute (dovrebbero essere scongiurate dal fatto che il laghetto di Increa non è balneabile. Vietato è anche fare nuotare gli animali).

«Sono già tre anni che monitoriamo la situazione, continua ad aumentare, ma nessuno finora ha fatto niente», lamenta lo Spinning. «Ci auguriamo – proseguono – che l’Amministrazione comunale pianifichi fin da subito, ad esempio collaborando con Asl o Arpa, dei controlli annui sulla qualità delle acqua del bacino Increa e che non si debba aspettare un disastro ambientale per avviare l’intero iter di intervento. È l’ennesima situazione di degrado, incuria, trascuratezza nonché di superficialità da parte delle autorità competenti».

Si attende la Commissione di mercoledì per conoscere quali azioni intraprenderà il Comune.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top