Contattaci

Noi Brugherio

Vincenzo Panza: «Diventiamo portavoce dei giovani senza partito»

Politica

Vincenzo Panza: «Diventiamo portavoce dei giovani senza partito»

Vincenzo Panza in consiglio comunale (foto di Giovanni Visini)

Vincenzo Panza lo definisce «un sistema innovativo» per «dare voce e dignità ai giovani che intendono mettere il proprio tempo e la propria creatività al servizio della città».

È la nuova iniziativa di Progetto Brugherio, spiega il capogruppo Panza, che desidera porsi come portavoce diretto dei ragazzi brugheresi. «Come se avessero – aggiunge – un loro consigliere seduto nei banchi del Consiglio».

L’idea è organizzare dibattiti tra ragazzi sui temi che a loro stanno a cuore. Interrogazioni, interpellanze, mozioni o ordini del giorno che emergeranno da questi incontri saranno portati in Consiglio da Vincenzo Panza e Domenico Annese. L’appello alla partecipazione è per tutti i giovani «indipendentemente dal colore o dall’ideologia politica e non è limitata a un gruppo di persone ma è aperta a chiunque ne voglia far parte e voglia contribuire con le proprie idee». La novità sta nel fatto che «far parte della squadra non attribuirà colore politico né verrà richiesta ai partecipanti alcuna iscrizione a Progetto Brugherio».

L’intento di Panza è «coinvolgere i giovani nella vita pubblica e invitarli ad interessarsi della propria città con la possibilità di viverla da protagonisti e di contribuire attivamente al loro futuro».

L’aspettativa è che «dalle loro riunioni emergano proposte per migliorare in maniera significativa la qualità della vita: noi saremo ben lieti di rappresentare le loro idee in Consiglio Comunale e di fare da cassa di risonanza delle loro ideeattraverso gli organi di stampa e di comunicazione».
D’altra parte il consigliere dichiara di «fidarsi ciecamente» dei giovani «perché hanno ancora occhi che sanno veramente guardare al futuro e all’interesse pubblico indipendentemente dalle contrapposizioni ideologiche».

I ragazzi interessati a partecipare alle prime riunioni del gruppo possono inviare una email all’indirizzo info@progettobrugherio.it.

Ad oggi, fa sapere Panza, hanno aderito in una decina.

Continua a leggere

Di più Politica

To Top