Contattaci

Noi Brugherio

Da Hollywood al palcoscenico. Gli intrighi di “Eva contro Eva”

Cultura

Da Hollywood al palcoscenico. Gli intrighi di “Eva contro Eva”

Rivalità artistica, scontro generazionale, menzogne e doppi fini. Sono gli elementi al centro del terzo spettacolo della 34esima stagione di prosa del San Giuseppe, in programma mercoledì 8 gennaio alle ore 21: “Eva contro Eva”. Si tratta della versione teatrale di un grande classico del cinema, a sua volta ispirato a un racconto di Mary Orr. Il film, uscito nel 1950, ebbe un enorme successo e ricevette 14 nominations agli Oscar, aggiudicandosene 6, tra cui il premio come miglior film. 

Lo spettacolo

In questo nuovo adattamento teatrale i ruoli delle protagoniste, che furono di Bette Davis e Anne Baxter, sono affidati a Pamela Villoresi e Romina Mondello. Il mondo del teatro è al centro della narrazione: Margo Channing, acclamata diva di Broadway, assume la giovane Eva Harrington come sua segretaria, colpita dalla grande ammirazione che la ragazza manifesta nei suoi confronti. Eva si fa lentamente strada nella cerchia di amici e colleghi di Margo, fino a diventarne la sostituta nel suo spettacolo più famoso. La doppiezza e l’ambizione della giovane si fanno però sempre più evidenti e la portano ad interpretare un ruolo da protagonista inizialmente destinato a Margo. Eva arriva così ad offuscare del tutto la fama dell’attrice che le ha fatto da mentore. E mentre Margo capisce che il successo non è tutto, già una nuova Eva spunta all’orizzonte, pronta a diventare una nuova stella del palcoscenico.

Il mondo del teatro, con le sue dinamiche e i suoi conflitti, diventa la metafora di una società in cui l’apparire conta più di qualsiasi altra cosa e nella quale gli attori devono fare i conti con una competizione spietata e miti sempre più fragili che si consumano in tempi sempre più brevi. Il messaggio è semplice e al tempo stesso inesorabile: solamente uscendo di scena e accettando di finire nell’oblio è possibile vivere davvero, lontano dalle luci e dalle ombre di un mondo fatto di doppiezza e finzione.

Primi posti 25 euro, secondi posti 18 euro. Per over 65 e under 18: primi posti 20 euro, secondi posti 15 euro. Biglietti disponibili anche online su www.sangiuseppeonline.it.

Continua a leggere

Di più Cultura

To Top