Contattaci

Noi Brugherio

Testimoni, 12 appuntamenti per raccontare il lavoro ai ragazzi di terza media

Comune

Testimoni, 12 appuntamenti per raccontare il lavoro ai ragazzi di terza media

 

Igor Cassina tra gli ospiti presenti a Brugherio

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo “È possibile trovare aperture positive e prospettive lavorative percorribili da proporre ai più giovani?”. Un interrogativo a cui il progetto “Testimoni. Esperienze raccontate, passaggi di vita”, cerca di dare una risposta. Arrivato alla sua seconda edizione e ideato dalla professoressa Ilaria Tameni, docente della scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci dell’Istituto de Pisis di Brugherio, il progetto offre l’opportunità ai ragazzi di incontrare persone autorevoli provenienti da vari settori della società italiana che, con passione e generosità, racconteranno come sia possibile diventare persone vincenti, che non vuol dire banalmente diventare famosi, ricchi, al centro delle chiacchiere dell’opinione pubblica, ma costruirsi un lavoro con impegno, serietà, onestà, consapevolezza del proprio ruolo nella comunità. Stiamo vivendo un pesante periodo di crisi, che non è solo economica ma anche di valori, di ruoli, di prospettive. Ne hanno piena consapevolezza gli adulti, per le notizie che riempiono i mass media ma soprattutto per i sacrifici grandi o piccoli che sono costretti a fare in nome di questa crisi; e cominciano a sentirla anche i ragazzi, specialmente quelli di terza media che sono chiamati a compiere una scelta davvero rilevante per la propria esistenza, la scuola superiore come prima tappa di costruzione della propria identità e del proprio futuro adulto.

E gli insegnanti hanno un ruolo fondamentale, per quanto non sufficientemente stimato dai più: il ruolo di trasferire ai ragazzi conoscenze e competenze, senz’altro, ma soprattutto di indicare vie positive per la loro crescita, di allargare orizzonti e possibilità, di prospettare percorsi esistenziali e lavorativi costruttivi e densi di significato. Ecco perché arriva la proposta rivolta ai ragazzi di dodici incontri che svilupperanno diversi temi, dallo sport alla cucina, dalla pubblicità al cinema, dal commercio all’informazione ecc., con  ospiti di prestigio (Davide Oldani, Andrea Zorzi, Enrico Ruggeri, Mauro Coruzzi Platinette…) e professionisti affermati (Paolo Penati di QVC Italia, David Moscato di Kobalt Entertainment, Giovanni Poletti della Cooperativa Abitare…), figure storiche del territorio (Oreste Santini, commerciante di Brugherio, e Irene Trezzi, sarta di Niguarda) e giovani lanciati a livello internazionale (l’attrice Marta Gastini e il vocalist Gianluigi Fazio), lavori nuovi e ambiti dai ragazzi (il blogger Silvio Malvolti e lo street writer artista e musicista ivan) e professioni tradizionali da valorizzare e reinventare (l’azienda agricola di Zafferanami, la moda sostenibile di Giada Cicala….), con due o più ospiti che raccontano quel tema dalla propria specifica prospettiva di lavoro e di competenza. Fondamentale nel progetto è la scelta dell’incontro faccia a faccia, quasi corpo a corpo, dei ragazzi con i vari ospiti, che donano il loro tempo e la loro presenza e si prendono l’onere e l’onore di farsi, umilmente, portatori di una testimonianza, in un tempo e in un mondo in cui gli adulti spesso rifuggono dal compito di essere degli esempi per le nuove generazioni. L’incontro dal vivo poi richiama al senso della concretezza, perché, fra gli infiniti messaggi mediati, virtuali e distorti che si ricevono nella quotidianità, deve essere chiaro ai nostri ragazzi che la vita si costruisce con le azioni tangibili, con la fatica, con la presenza, con le assunzioni di responsabilità. E le parole delle domande e delle risposte, insieme ai gesti, ai sorrisi, magari agli imbarazzi e ai segnali di contrarietà, diventeranno tanti passaggi di vita.

Questa seconda edizione del progetto mantiene, anzi solidifica, il patrocinio e la collaborazione con l’amministrazione comunale di Brugherio, in particolare con l’Ufficio Istruzione, e la centralità della Scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci dell’Istituto de Pisis, in cui sono nate l’ideazione e la concretizzazione di “Testimoni”; ma si allarga a Brugherio al coinvolgimento anche delle altre scuole medie. E soprattutto accoglie l’interesse al progetto del Consiglio di Zona 9 di Milano, elaborando anche per quel territorio un calendario di incontri, che si terranno al Teatro della Cooperativa e coinvolgeranno la scuola media Cassinis del quartiere di Niguarda.  “Testimoni” 2013-2014 è stato selezionato da La Bella Impresa (associazione per la promozione cooperativa fondata da Lega Coop Lombardia e Confcooperative MiLoMB) per “Giocooperiamo: Tocca anche a noi 2013” come meritevole di essere seguito e sostenuto economicamente. Mantiene inoltre la collaborazione tecnica di CoopLombardia e l’apporto artistico dell’attrice comica Rita Pelusio che ha dedicato a “Testimoni” delle argutissime vignette.

 

GLI APPUNTAMENTI DI NOVEMBRE

Di grandissimo rilievo ed interesse gli ospiti dei primi due incontri di novembre, dedicati per Brugherio allo sport e per il quartiere di Niguarda al cibo. Al Teatro della Cooperativa, il 25 novembre, alle ore 20, incontreranno il pubblico il celebre chef Davide Oldani e i giovani soci di Zafferanami: Oldani, titolare del ristorante d’O di Cornaredo, autore di libri sulla cucina e conduttore televisivo, è sostenitore della cibo eccellente ma popolare, legato alle stagioni, esteticamente ben presentato ma soprattutto fatto di ingredienti di qualità; Silvia Cafora, Dario Galli e Guido Borsani coltivano zafferano alle porte di Milano, uno zafferano straordinario a detta degli esperti (anche Oldani è un loro cliente e sostenitore), e sono l’esempio di come l’agricoltura possa diventare, con l’impegno e il coraggio, una strada professionale di successo e una testimonianza concreta di responsabilità nei confronti dell’ambiente e della comunità.

A Brugherio, in Sala Consiliare, giovedì 28 novembre alle ore 20,30, tre saranno gli ospiti autorevoli e affascinanti, legati nel loro lavoro e nella loro vita dal filo conduttore dello sport, che hanno accettato l’invito di “Testimoni”: l’ex ginnasta olimpionico Igor Cassina, lo storico pallavolista Andrea Zorzi e il giornalista sportivo Francesco Ceniti. Ai ragazzi, quasi tutti appassionati di sport, racconteranno il loro percorso di talento, fatica, dedizione, passione, acquisizione di competenze, nonché aneddoti del mondo e dei personaggi dello sport.; in particolare Francesco Ceniti parlerà di Marco Pantani, protagonista del libro in uscita per Rizzoli, scritto a quattro mani con la madre del grande ciclista. Racconteranno anche come dopo la carriera agonistica si debbano e possano trovare altre attività  gratificanti e significative, magari proprio a sostegno di atleti in erba.

INFO: 039.870053-www.istitutodepisis.it –www.teatrodellacooperativa.it/testimoni

facebook.com/progettoTestimoni?ref=hl

 

Continua a leggere

Di più Comune

To Top