Contattaci

Noi Brugherio

Al via l’autunno culturale brugherese. Un calendario ricco di proposte a partire dalla nuova stagione del teatro San Giuseppe

Comune

Al via l’autunno culturale brugherese. Un calendario ricco di proposte a partire dalla nuova stagione del teatro San Giuseppe

Nella foto a partire da sinistra Angelo Chirico, Giancarlo Zanetti, Marco Troiano, Laura Valli, Dada Caimi, Sara Zandarin

L’autunno culturale brugherese sarà ricco di eventi e manifestazioni, che man mano saranno rese note, e che si snoderanno a partire dall’ultima decade del mese di settembre. Dalla nuova stagione teatrale proposta dal San Giuseppe, che oramai ha una lunga e radicata storia di eccellenza nella nostra città e che per il 2013/2014 vuole invitare il pubblico a compiere un “cammino condiviso perché la condivisione dell’esperienza teatrale porta a colorare i pensieri, oggi purtroppo segnati da troppo grigiore e disorientamento”; la ricca offerta del San Giuseppe è la dimostrazione di come sia possibile investire in qualità anche in questo non facile momento, rendendo accessibili a un largo pubblico spettacoli di alto profilo, altrimenti fruibili solo nelle grandi metropoli e a costi più elevati; e poi ancora al teatro di strada e molti altri appuntamenti che sono in calendario. Di questo e molto altro si è parlato lunedì 9 in Sala Consigliare dove sono stati presentati gli indirizzi culturali della nuova amministrazione. Hanno preso parte alla conferenza stampa il sindaco di Brugherio Marco Troiano, l’assessore alle Politiche culturali e partecipazione Laura Valli, il direttore del cinema teatro San Giuseppe Angelo Chirico, Sara Zandarin, portavoce della Compagnia “Gli Eccentrici Dadarò”, Dada Caimi, responsabile della sezione Attività culturali comunali e come ospite Giancarlo Zanetti, attore e regista. Tra i presenti anche Roberto Gambaro, direttore della Fondazione Luigi Piseri, Davide Petruzzelli, presidente dell’associazione La Lampada di Aladino e Paolo Polvara, presidente associazione Kairós.

Marco Troiano: perché investire in cultura

«Una proposta diversa, variegata e interessante – ha esordito il primo cittadino Marco Troiano -. Parto da due domande: perché investire in cultura? Ha senso oggi investire in cultura? In un periodo economico così difficile come quello che stiamo vivendo ha assolutamente senso investire in tutto ciò che è cultura; certamente la cultura non fa dimenticare i problemi che ci sono e gli eventi che proponiamo non vogliono essere momenti per distogliere le persone dalla realtà dei fatti ma sono occasioni in cui è possibile riflettere, stare insieme e condividere i nostri pensieri. Il metodo che abbiamo cercato di seguire – ha spiegato Troiano – è stato quello della continuità e allo stesso tempo dell’innovazione; non abbiamo voluto buttare via nulla e abbiamo mantenuto, perché radicate da tempo e che da tempo illuminano la nostra città, proposte pensate da chi ci ha preceduto e la nostra idea è quella di valorizzare il territorio puntando sulle nostre eccellenze in campo culturale a partire dal teatro San Giuseppe fino ad arrivare alla scuola di musica e su quello che di bello c’è a Brugherio e che si può costruire insieme. Valorizzare e migliorare dentro questa situazione di crisi la qualità della vita della nostra città e soprattutto la possibilità di far conoscere Brugherio oltre i confini».

Laura Valli: la cultura come motore di sviluppo

Anche l’assessore Valli ha rimarcato l’importanza della cultura nei momenti bui e di crisi come quello che stiamo attraversando  «in un contesto di crisi e recessione, in cui il rischio è anche quello della decadenza e dell’involuzione – ha affermato -, la cultura può davvero diventare motore di sviluppo in grado di dare nuova linfa alla città. Brugherio esprime grandi potenzialità in campo culturale, capaci, se opportunamente valorizzate, di attrarre risorse economiche e allo stesso tempo di rafforzare il senso di appartenenza alla comunità. Ecco perché per noi è importante ripartire dalla cultura». Laura Valli ha parlato di come sia stato possibile reinserire Brugherio, che nell’anno del commissariamento non vi aveva aderito, all’interno della prestigiosa manifestazione di “Ville Aperte in Brianza” che si terrà domenica 29 settembre; in quell’occasione sarà offerta ai visitatori che giungeranno in città la possibilità di ripercorrere la storia della traslazione delle reliquie dei Magi, di cui quest’anno ricorre il 400°, e di visitare i luoghi che furono teatro di quelle antiche vicende. Inoltre, con l’intervento dell’Ufficio cultura di Brugherio, il Comune ha vinto il bando che consentirà di arricchire “Ville Aperte in Brianza” con la IV edizione del Festival internazionale del teatro di strada “sIride” con gli Eccentrici Dadarò, che si terrà il 21 e 22 settembre. Altra novità è che, oltre ai luoghi storici del centro cittadino, verranno coinvolti nelle performance teatrali anche i siti solitamente esclusi dagli itinerari classici, come: Villa Brivio e Cascina Increa.

Angelo Chirico: condividere l’esperienza teatrale

Il direttore del cinema teatro San Giuseppe, Angelo Chirico, ha presentato la XXXIV stagione teatrale 2013-2014 dal titolo “Colora il pensiero” e ha detto: «Per la nostra comunità essere chiamata ancora una volta a vivere una nuova stagione di teatro è un regalo prezioso, oggi più che mai. Visti i tempi, molti potrebbero pensare che il teatro sia superfluo o un lusso e che meglio sarebbe destinare energie e risorse in altro modo. È una giusta provocazione che ci sollecita a motivare e orientare correttamente questa nuova proposta culturale. Il motto per la trentaquattresima stagione è “Colora il pensiero” e non è ambizioso, infatti, augurare che la condivisione dell’esperienza teatrale concorra a colorare i nostri pensieri. Lo stupore, l’emozione, l’attesa – ha concluso Chirico – devono tornare a dare luce a noi e al mondo che, talvolta con fatica, abitiamo, segnato com’è oggi da troppo grigiore e disorientamento. Ancora una volta dopo millenni il teatro è in grado di darci un aiuto facendoci specchiare nelle sue storie, nei suoi personaggi e nelle sue parole, nei classici come nei testi dei contemporanei». Dunque un’offerta culturale corposa e variegata estesa a tutti i cittadini che intendono contribuire a mantenere viva la città di Brugherio valorizzando le opportunità che offre e tutto ciò che può ancora dare.

 

Ville aperte in Brianza

Domenica 29 settembre torna a Brugherio “Ville Aperte in Brianza”. Dal 21 al 29 settembre l’edizione 2013 ripropone la sua formula vincente con le tradizionali visite guidate, con gli itinerari consigliati in 10 siti storici-architettonici sparsi nei 46 comuni coinvolti. Il Comune di Brugherio propone la visita della chiesetta di Sant’Ambrogio e della chiesa parrocchiale San Bartolomeo, dove alle ore 16 si terrà il concerto di musiche religiose organizzato in collaborazione con la Comunità pastorale Epifania del Signore e l’associazione Kairós. Ingresso libero. Per la prenotazione al concerto occorre chiamare il numero 039-2893361 o 039-2893214; mail cultura@comune.brugherio.mb.it.

Chiesa parrocchiale San Bartolomeo, piazza Roma 24, Brugherio – orario visite: 11 e dalle 14,30 alle 17,30 inizio visite ogni mezz’ora. Gruppi di max 35/40 persone – Durata: 30 minuti circa. Ingresso gratuito. Accessibilità totale ai disabili. Prenotazione obbligatoria: www.villeaperte.info o al numero 039-2893361 e 039-2893214.

Chiesetta di Sant’Ambrogio, via Dei Mille 110, Brugherio – orario visite: dalle 10 alle 11,30 e dalle 14,30 alle 17 inizio visite ogni mezz’ora. Gruppi di max 30/35 persone – Durata: 20 minuti circa. Ingresso gratuito. Accessibilità ai disabili in parte per la presenza di tre gradini. Prenotazione obbligatoria: www.villeaperte.info o al numero 039-2893361 e 039-2893214.

Per conoscere il programma completo di Ville Aperte in Brianza consultare il sito www.villeaperte.info.

Ripartono le attività della scuola di musica Luigi Piseri

Con il mese di settembre riprendono le attività della Fondazione e della scuola di musica Luigi Piseri di Brugherio, già aperta, oltre che per la raccolta delle iscrizioni per l’anno scolastico ordinario, per pacchetti di lezioni prova e diversi laboratori. Per info in sede: via XXV aprile 61, lunedì-venerdì 14-18,30, tel. 039-2893535 o sul sito www.fondazionepiseri.it. Per quel che riguarda le attività divulgative esterne, domenica 15 settembre alle ore 16 presso la chiesa di Sant’Anna a San Damiano, primo concerto autunnale dell’ottava stagione di Piccole chiese e dintorni, organizzata in collaborazione con il teatro San Giuseppe e assessorato alla Cultura. Sabato 21 giovani violinisti saranno impegnati alle 20,30 in Cascina Increa, all’interno delle manifestazioni di sIride ed infine domenica 22 alle 16,30 al parco di Villa Fiorita con la colonna sonora del celebre film “The Commitments” musica proposta da una band di allievi preparata da Stefano Elli.

 

Il Festival sIride abbinato ad un’iniziativa benefica

Il Festival internazionale di teatro di strada “sIride” 2013 colora Brugherio di arancione. La quarta edizione del Festival, con la consolidata direzione artistica della Compagnia teatrale Eccentrici Dadarò, torna a far vivere le vie di Brugherio puntando non solo sul divertimento ma anche sulla salute. Venerdì 20, sabato 21, domenica 22 settembre 11 appuntamenti all’insegna dell’allegria e della buona salute. Infatti, in quell’occasione sarà possibile comprare il sacchetto di carote distribuite dall’associazione La Lampada di Aladino Onlus presente con un banchetto il cui ricavato verrà destinato all’acquisto di un veicolo per l’accompagnamento dei malati legati all’associazione cittadina che si occupa di malati oncologici.

 

Continua a leggere

Di più Comune

To Top