Contattaci

Noi Brugherio

Falsi tesseramenti nel Pdl? Assi: «Tra gli iscritti anche elettori del PD e membri della Cgil…»

Politica

Falsi tesseramenti nel Pdl? Assi: «Tra gli iscritti anche elettori del PD e membri della Cgil…»

Roberto Assi, coordinatore del Pdl brugherese

Tesseramenti Pdl ottenuti con l’inganno quando non addirittura inventati di sana pianta.

È quanto sarebbe successo negli anni passati secondo il coordinatore cittadino Roberto Assi.

La vicenda è emersa durante la recente campagna elettorale, ma Assi ha preferito renderla pubblica solo a seggi chiusi.

«Per sostenere la mia elezione a sindaco, qualche mese fa – spiega – abbiamo telefonato ai brugheresi che risultavano tesserati al Pdl. Ebbene, abbiamo scoperto che ben più di uno non era al corrente di essere titolare di una tessera».
La sezione locale del partito ha quindi interrotto i contatti in attesa di capirne di più.

Da quanto si è appreso, sembra che tra i “membri” del Pdl ci fossero anche dei sindacalisti della Cgil, anziani non del tutto in grado di intendere e di volere, oltre a qualche fervente sostenitore del Partito Democratico.
Insomma, le possibilità sono due. O queste persone soffrono di uno sdoppiamento della personalità e sostengono diversi partiti a giorni alterni. Oppure qualcuno ha fatto il furbo, allo scopo di presentarsi ai Congressi del Pdl con una manciata di tessere dichiarandosi delegato da sostenitori, in realtà ignari di tutto.
Assi, ovviamente, propende per questa seconda ipotesi.

Qualche “tesserato”, sempre a detta del Pdl brugherese, è stato convinto a fornire i propri dati anagrafici con la promessa che sarebbero serviti solo a sostenere le liste elettorali, oppure a permettere la candidatura di giovani leve in altre regioni d’Italia. Informazioni che in realtà sarebbero servite per le sottoscrizioni.

Le verifiche sono in corso, ma è possibile che in questa vicenda non sia mai fatta chiarezza. «Alfano ha cambiato le regole del Pdl – precisa Assi -, per cui ora non è più possibile presentarsi ai congressi con le tessere e dichiararsi delegati. Quindi di fatto il trucco, che non sappiamo a chi imputare, ora non è più ripetibile».

È verosimile che le tessere attualmente esistenti vengano semplicemente annullate, invitando i sostenitori Pdl a un nuovo tesseramento.

Continua a leggere

Di più Politica

To Top