Contattaci

Noi Brugherio

Pietropaolo sui manifesti. Ma non dice con chi si candida

Politica

Pietropaolo sui manifesti. Ma non dice con chi si candida

«Per la nostra Brugherio. Pietropaolo». Così recita il manifesto pubblicitario comparso in città da qualche giorno. In primo piano il volto di Francesca Pietropaolo, ex assessore all’Istruzione e sport del Pdl (in quota An). Nella grafica non compare però nessun simbolo di partito o lista ma solo un lungo testo “programmatico”.
«Crediamo che debba nascere una grande Forza, Riformatrice e aperta a tutti coloro che siano capaci di impegnarsi ancora di più (le maiuscole sono come nell’originale ndr)» si legge tra l’altro. E ancora: «Vogliamo che benessere e servizi, legalità e partecipazione siano diritti garantiti. Perché vogliamo fondare una nuova Cultura Politica al servizio delle Persone e delle famiglie». Sembrerebbe una sorta di manifesto politico. Ma decisamente sibillino visto che non si capisce se si tratti di una sorta di autocandidatura come primo cittadino, l’anticipazione di un ritorno in campo in qualche neonata lista civica (Per la nostra Brugherio potrebbe essere il nome?) o più semplicemente un segnale ai propri vecchi elettori per dire che la prossima primavera, da qualche parte non ancora definita, ci sarà anche il nome di Pietropaolo sulla scheda elettorale.
Domande che Noi Brugherio ha rivolto alla stessa Pietropaolo, non ottenendo però risposta se non un’ancora più sibilina dichiarazione: «Diversi gruppi di amici mi hanno sottoposto progetti che potrebbero essere importanti per la nostra Brugherio. Non voglio confermare nè smentire accordi con altre forze politiche, civiche o partitiche, perchè oggi stiamo lavorando solo su contenuti e programmi. Quel che è certo – prosegue l’ex assessore – è che Brugherio ha diritto ad avere più competenze e meno interessi privati, più buona politica e meno mariuoli che si arricchiscono impoverendo le casse comunali e le famiglie. Benessere, miglioramento dei servizi e più partecipazione: siamo in tanti e stiamo lavorando a questo».
Non c’è bisogno di interpreti sopraffini per capire che oramai Pietropaolo è ben lotana dal Pdl, partito da cui era data per uscita già da molto tempo.
Chi fosse interessato alla vicenda non può che attendere sviluppi.

Continua a leggere

Di più Politica

To Top