Contattaci

Noi Brugherio

Moschea, c’è il documento. La Lega: «Non è un’invenzione»

Politica

Moschea, c’è il documento. La Lega: «Non è un’invenzione»

Il documento che Maurizio Ronchi ha fatto pervenire a NoiBrugherio

Una moschea a Brugherio? Bufala inventata dalla Lega nord per animare la campagna elettorale a proprio favore oppure una reale evenienza che i lumbard intendono combattere?

Si anima il botta e risposta tra il partito di Maurizio Ronchi e il Pd. Nelle scorse settimane il Carroccio aveva promosso una raccolta firme contro l’intenzione della «Comunità islamica» di ottenere a Brugherio l’identificazione di un terreno per potere costruire in futuro un centro di preghiera con la mezzaluna.

Secondo Ronchi infatti tra le osservazioni avanzate al Pgt dai cittadini avrebbe potuto esserci una richiesta di questo tenore, poiché durante la sua amministrazione era già arrivata una domanda in tal senso. Quando però il Pgt è stato approvato e Villa Fiorita ha pubblicato tutte le «osservazioni» è emerso che tra queste non compariva nessuna osservazione per la moschea.

L’istanza del 2011
Giovedì scorso l’ex sindaco ha orchestrato una nuova puntata della vicenda, facendo saltare fuori il documento che comproverebbe la fondatezza delle preoccupazioni leghiste. Si tratta di una «istanza» protocollata in Comune il 28 giugno 2011. Una carta intestata «Comunità islamica» (non meglio precisata), con un indirizzo e-mail e un numero di cellulare (che Noi Brugherio ha chiamato, trovandolo spento), e firmata dal «referente» geometra Antonio Gallo (all’albo dei geometri di Milano e di Monza non risulta nessuno iscritto con questo nome, ma protrebbe essere registrato in qualsiasi altra parte d’Italia). Nel documento si richiede che vengano individuate nel Pgt (all’epoca in prima fase di redazione) «aree necessarie per la costruzione di attrezzature religiose per la comunità islamica, ai sensi degli articoli 70 e 72 della Legge regionale Lombarda 11 marzo 2005, n.12».

Ronchi: «Cantonata Pd»
«È la dimostrazione che non ci siamo inventati niente» commenta il leghista Ronchi. «Anzi, è il Pd che ha preso una cantonata».
I democratici nei giorni scorsi avevano pubblicato un commento sul proprio sito. Non esistendo nessuna osservazione in tal senso nel Pgt, «l’ipotesi di una moschea a Brugherio non esiste» scrivevano e quindi la Lega avrebbe organizzato una «pura operazione di propaganda su una ipotesi inesistente». E aggiungeva: «Non sorprende che la Lega cerchi di parlare d’altro, per far dimenticare che il commissariamento del Comune è opera del fallimento del loro governo con gli alleati passati e forse futuri (a giudicare da ciò che ha detto il Cavaliere) del Pdl».

Troiano: «Non cambia nulla»
Parole che il segretario del Pd Marco Troiano ribadisce: «Il documento non fa cambiare nulla» assicura. «Nel Pgt non c’è nessuna osservazione per la costruzione di una moschea. Quella è un’istanza arrivata nel 2011, quando governava Ronchi e quando la sua maggioranza si apprestava a presentare alla cittadinanza le linee del Pgt. Piuttosto ci dovrebbe dire come e se hanno risposto a quella richiesta a suo tempo».

Continua a leggere

Di più Politica

To Top