Contattaci

Noi Brugherio

Coronavirus: brugherese positivo anche al secondo esame

L'ospedale di Teramo, foto dal sito rete8.it

Cronaca

Coronavirus: brugherese positivo anche al secondo esame

Il secondo test eseguito dall’Istituto Spallanzani di Roma ha confermato la positività al Coronavirus – Covid 19 del paziente brianzolo arrivato in villeggiatura a Roseto degli Abruzzi. Lo scrive ilcapoluogo.it, testata d’informazione locale abruzzese.

L’uomo, del quale non è stata comunicata l’identità, è 50enne, risiede a Brugherio, lavora in banca.

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa ansa, è arrivato venerdì scorso nella casa di vacanza di Roseto (provincia di Teramo, in Abruzzo), assieme alla moglie e ai due figli.

Nella notte tra martedì e mercoledì ha accusato sintomi riconducibili alla patologia, come febbre alta e insufficienza respiratoria. È stato prelevato dall’ambulanza del 118 attrezzata per il soccorso in caso di sospetto coronavirus e portato al reparto di Malattie infettive dell’ospedale Mazzini di Teramo.

Venerdì mattina il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, dopo un vertice in Regione e secondo una dichiarazione riportata dal sito rete8.it, ha detto che “Il paziente ricoverato a Teramo, dalle informazioni che ho, non ha più la febbre, continua ad avere una tosse persistente, quindi, è continuamente monitorato, ma non presenta condizioni particolarmente preoccupanti o gravi. Non è più grave di come è entrato, anzi, credo che abbia fatto anche qualche progresso”.

I familiari invece stanno bene, non presentano sintomi e sono chiusi in casa a Roseto in quarantena.

A Brugherio non sono stati presi al momento provvedimenti e la vita della città prosegue normalmente. Le restrizioni sono state infatti applicate solo alle “zone rosse”, nel lodigiano, dove sono partiti i focolai del contagio. È improbabile che Brugherio sia oggetto di particolari prescrizioni. Nel caso, sarebbero comunicate dal sindaco: è dunque opportuno, per essere informati da canali ufficiali, seguire il sito o la pagina facebook del Comune.

Per leggere una serie di articoli documentati sul coronavirus potete visitare questo sito oppure quello del Ministero della salute.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top