Contattaci

Noi Brugherio

Sosta selvaggia in via De Gasperi: la lamentela di un lettore e la risposta del sindaco

Un'auto parcheggiata sul marciapiedi in via De Gasperi

città

Sosta selvaggia in via De Gasperi: la lamentela di un lettore e la risposta del sindaco

Ci scrive un lettore: «È vero che i lavori in centro non sono ancora finiti, ma nessuno si preoccupa dei pedoni? I marciapiedi sono a livello strada: se prima il gradino era una barriera per le auto, oggi questo non esiste più. Anche l’incrocio è più pericoloso perché l’automobilista medio taglia la curva e tu che aspetti il verde per passare devi guardarti le spalle. Speriamo qualcuno ci pensi con dei dissuasori…».

 

Abbiamo chiesto una risposta al sindaco Marco Troiano, eccola:

«Sul lato di via De Gasperi che costeggia il parco è in vigore un divieto di sosta che vale nei giorni lavorativi (e che ha portato a diverse multe). Mentre la domenica e nei giorni festivi è possibile parcheggiare, come si legge sul cartello di divieto. Ma, naturalmente, si deve parcheggiare senza superare la riga bianca che indica il marciapiedi. Le strade a raso non sono una novità per Brugherio: ci sono in molte zone, centro compreso (pensate a piazza Roma, via Cavour, via Tre Re e via Italia). In via De Gasperi, come spesso capita per le novità, deve ancora essere capita. Concorre a confondere, il fatto che il marciapiede è molto largo. Visto che non tutti rispettano il giusto modo di parcheggiare, dobbiamo capire come intervenire al meglio, fatta questa prima fase di prova. Sapendo però che non possiamo mettere qualcosa di strutturale, perché vogliamo immaginare il possibile ritorno del mercato. Se mettiamo paletti o dissuasori simili, rischiamo poi di non avere abbastanza spazio per gli stalli dei banchi del mercato. Insomma, ci stiamo lavorando».

Continua a leggere

Di più città

To Top