Contattaci

Noi Brugherio

Lunedì 3 giugno «I due di Emmaus», teatro aspettando l’Happening

città

Lunedì 3 giugno «I due di Emmaus», teatro aspettando l’Happening

Due discepoli tristi e delusi tornano da Gerusalemme a Emmaus. Uno Sconosciuto li affianca e cena con loro. La giornata, l’intera vita di Simone e Cleofa, viene stravolta da questo incontro. Rimangono gli ‘stolti’ di sempre, ma due ‘stolti’ segnati da un evento eccezionale, incredibile, unico, che li sorprende.

I Vangeli raccontano solo il viaggio insieme allo Straniero verso Emmaus, fino alla rivelazione attorno alla tavola. Esattamente da questo momento prende vita il nostro racconto. Un fatto storico, accaduto in un luogo preciso della Terra Santa.

Immedesimarci con questi due testimoni, significa rivivere oggi l’incontro con Cristo, riscoprendone i tratti comuni nella nostra esperienza. ‘Con quale volto si presenterà a noi oggi?’ Un racconto, una pièce, una divertente testimonianza.

Lunedì 3 giugno, ore 21.15, salone Benedetto XVI di piazza Don Camagni, ingresso con offerta libera a partire da 10 euro

Con quale volto si presenterà a noi oggi? Con questa domanda vogliamo invitare tutta la comunità brugherese allo spettacolo di apertura dell’Happening 2019 che quest’anno avrà come titolo “Quello che abbiamo di più caro”. Il desiderio di proporre a tutti questo spettacolo prende spunto dall’articolo scritto da don Vittorino Zoia per la Santa Pasqua, in particolare in questo passaggio: “Ripartire è possibile: non con uno sforzo titanico di chi in qualche modo non vuole rassegnarsi. Piuttosto, raccogliendo quella voglia di vivere che molto spesso è costretta alle corde. Raccogliendola e mettendola davanti all’annuncio pasquale: è una Presenza più forte della morte, ci accompagna e possiamo contare su di essa. Lo sappiamo bene: “l’urto del tempo” ha bisogno di questa Presenza per essere affrontato e, conseguentemente, per consentirci di vivere pienamente il quotidiano con tutto noi stessi. «Cristo ci è necessario» (San Paolo VI)”.

Per consentirci di vivere pienamente il quotidiano abbiamo bisogno di una Presenza – come i discepoli di Emmaus. Per questo domandarci con quale volto si presenterà a noi oggi ci permette di guardare le circostanze, i volti, la vita con un’altra prospettiva che non è, appena, “uno sforzo titanico di chi, in qualche modo, non vuole rassegnarsi”, ma il desiderio di vedere in tutto una Presenza che dona speranza.

Stefano Zaffiro
Direttivo Happening Brugherio

Continua a leggere

Di più città

To Top