Contattaci

Noi Brugherio

Cimiteri, due giorni di chiusura per estumulazioni. Da giugno finalmente la raccolta differenziata

città

Cimiteri, due giorni di chiusura per estumulazioni. Da giugno finalmente la raccolta differenziata

Bidoni al cimitero di via San Francesco

Cimiteri, due giorni di chiusura per estumulazioni. Da giugno finalmente la raccolta differenziata

Una lettrice, Anna, ha contattato il giornale lamentando l’impossibilità di fare la raccolta differenziata nei cimiteri cittadini. Da anni, dice, probabilmente da sempre, chi va a trovare i propri cari defunti è obbligato a gettare tutta la spazzatura nello stesso bidone: ce ne sono diversi, ma senza indicazione di cosa gettare nell’uno o nell’altro.

In effetti, guardando sotto al coperchio, si nota che contengono per lo più verde, ma anche lumini di plastica consumati, carta, recipienti vari. È sbagliato, sostiene Anna, che si chieda giustamente di differenziare, in casa, ma lo si renda di fatto impossibile in un luogo pubblico come il cimitero.

Un referente di Il Ponte, cooperativa che gestisce i cimiteri, interpellato nel merito, risponde che sarà possibile fare la raccolta differenziata dai primi giorni di giugno. «Abbiamo contattato Cem ambiente – spiega – e concordato una fase di avviamento: già dalla prossima settimana saranno posizionate sui bidoni blu e marroni delle scritte che indicano dove gettare il verde e dove invece tutto il resto, come indifferenziato».

Sarà effettuato un monitoraggio per verificare che chi frequenta i cimiteri rispetti le diciture dei bidoni e infine «se tutto va bene e i brugheresi si comportano correttamente, da giugno Cem ambiente ritirerà i bidoni in modo differenziato».

Mercoledì 29 maggio e venerdì 14 giugno, fa inoltre sapere il Comune, il cimitero di via San Francesco d’Assisi sarà chiuso per consentire le operazioni di estumulazione delle salme tumulate in loculi dei quali è scaduta la concessione e non è stata rinnovata. I familiari dei defunti che si trovano nei loculi interessati, si legge nell’ordinanza che impone la chiusura, sono stati già contattati e avvisati dalla cooperativa Il Ponte. Non è infatti possibile procedere senza l’autorizzazione dei familiari.

In questi giorni, l’azienda Zanetti (incaricata da Il ponte) sta inviando via posta i bollettini utili per pagare il canone dell’illuminazione votiva. Si può quindi pagare utilizzando il bollettino oppure, risparmiando le spese postali, direttamente dall’incaricato che si troverà al cimitero di via San Francesco da lunedì 20 a sabato 25 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16 e da lunedì 27 maggio a sabato 1 giugno dalle 9 alle 12 (escluso martedì 29).

Continua a leggere

Di più città

To Top