Verso il ballottaggio: Troiano punta sugli eventi, per Balconi entra in campo Matteo Salvini

Si vota domenica 24 giugno, dalle ore 7 alle 23, per scegliere il nuovo sindaco di Brugherio. Hanno superato il primo turno Marco Troiano e Massimiliano Balconi: solo i loro due nomi, con i loghi delle liste che li sostengono, saranno scritti sulla scheda elettorale. Ogni elettore potrà soltanto scegliere tra loro due (o lasciare la scheda in bianco, o annullarla).

Per votare è necessario presentarsi al seggio con la tessera elettorale e un documento d’identità: è accettato anche se scaduto. Può recarsi alle urne anche chi non ha votato la scorsa domenica. L’ampio vantaggio fatto segnare da Marco Troiano al primo turno non conta più: il ballottaggio fa ripartire i conteggi da zero. Ciò non vale per le preferenze espresse ai consiglieri comunali: quella partita è già finita con il primo turno, i loro voti personali sono già stati certificati e chiusi.

Sulla scheda del ballottaggio non si deve dunque scrivere alcun nome: si deve solo mettere un segno sul nome del candidato sindaco che si preferisce. Porre una X sul nome del candidato o su un logo è la stessa cosa: anche i voti di lista sono già chiusi con il primo turno elettorale.

Al ballottaggio, il voto disgiunto (cioè mettere la X sul nome di un candidato sindaco e sul logo di un partito che sostiene l’altro candidato) annulla la scheda.

Intanto i candidati si sfidano a colpi di video. Marco Troiano sottolinea come proprio successo la vivacità di una città che nel fine settimana ha vissuto eventi di successo all’area feste, in piazza Togliatti, in piazza Roma. Massimiliano Balconi chiama a sostenerlo il capo della Lega e ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Ecco di seguito i video