Contattaci

Noi Brugherio

“Donacibo”, dal 5 all’11 marzo le scuole educano alla carità

Associazioni

“Donacibo”, dal 5 all’11 marzo le scuole educano alla carità

Non c’è età troppo giovane per riflettere sui temi dello spreco e del bisogno alimentare. Per questo, il “Circolino clandestino” propone anche quest’anno il “Donacibo” nelle scuole della città. Promosso dalla Federazione Italiana Banchi di Solidarietà, sarà dal 5 al 10 marzo.

ALIMENTI NON DEPERIBILI
Per tutta la settimana dal 5 al 10 marzo, spiegano gli organizzatori, «a insegnanti, studenti e famiglie viene chiesto un gesto semplice, ma significativo: portare nelle scuole, in un punto di raccolta predisposto dalla scuola stessa, generi alimentari non deperibili quali ad esempio riso, tonno, caffè, zucchero, biscotti, fette biscottate, carne in scatola, olio e pelati».

Il Banco di Solidarietà brugherese li ritirerà e li distribuirà a persone singole o famiglie della città in gravi difficoltà economiche.

CAMBIO DI ABITUDINI NELLO SPRECO DEL CIBO
L’obiettivo, precisano, «è lo sviluppo di una riflessione su problemi quali povertà e indigenza e un cambio di abitudini nei confronti dello spreco di cibo, con la proposta di soluzioni da attuare nell’immediato, anche con un impegno personale». È un’iniziativa «che consente, tra l’altro, di suscitare nei ragazzi uno sguardo aperto alle esigenze del territorio e di promuovere una cultura del dono e della gratuità».

LOTTA ALLA POVERTA’
Il progetto “DonaCibo” risponde essenzialmente al problema della povertà nella forma primaria del bisogno di cibo, ma porta con sé anche ulteriori valori, tengono a preisare i promotori. Tra questi, la lotta allo spreco alimentare, l’educazione alla solidarietà e alla condivisione, la promozione della cultura del dono, l’educazione alla sostenibilità ambientale, quale invito ad un consumo consapevole.

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top