Loading...
You are here:  Home  >  Cronaca  >  Current Article

Crepe e vandalismi, si salvano solo sette pensiline

Di   /   14 ottobre 2017  /   Commenti disabilitati su Crepe e vandalismi, si salvano solo sette pensiline

pensilina di viale Lombardia

Negli anni scorsi sono stati spesi circa 100mila euro per rinnovare alcune banchine lungo le linee del trasporto pubblico. Oggi la metà sono spaccate o imbrattate.

Tra la fine del 2015 e l’inizio del 2017 l’Amministrazione Comunale ha installato 14 nuove pensiline presso varie fermate dell’autobus. La posa è avvenuta in due momenti: le prime 9 pensiline sono state installate tra novembre 2015 e gennaio 2016 e sono costate quasi 57mila euro. Il secondo lotto, da 5 pensiline è invece stato installato tra ottobre e novembre 2016, per poco meno di 44mila euro.

Inoltre, sono stati impiegati per il primo ed il secondo lotto circa 2.300 euro e 4.800 euro per opere complementari e ripristino di atti vandalici.

Eppure, nonostante sia trascorso meno di un anno, già più della metà delle nuove banchine sono rovinate. Capita spesso che siano sporcate o rotte, a dispetto della sicurezza dei fruitori.

Ad oggi, diverse strutture sono state imbrattate con delle scritte. Tra queste spiccano quelle presso la fermata di via Vittorio Veneto e una delle due all’incrocio tra via Kennedy e via Marsala. L’altra pensilina di via Kennedy – Marsala presenta una frattura notevolmente estesa, come anche una delle due pensiline di viale Lombardia – Centro, dove oltre alle crepe ed ad un buco, sono presenti scritte. Presso la fermata viale Lombardia – Bennet una delle pareti in plastica trasparente è stata totalmente rimossa, come nel caso della pensilina di via Sant’Anna – via Vittoria, forse la peggiore di tutte, a cui manca anche la panchina per sedersi.

Paola Magris, funzionaria del comune di Brugherio, spiega che quando ci si imbatte in una struttura danneggiata «si può segnalarlo via mail o telefonicamente allo sportello Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico) oppure alla sezione Territorio e Ambiente». In alternativa è possibile utilizzare l’app per smartphone “Brugherio con me”.

La procedura seguita dal Comune dopo la segnalazione prevede un sopralluogo di verifica e, se è riscontrata una situazione di pericolo, la messa in sicurezza della zona, ad esempio asportando i vetri infranti a terra.

Successivamente viene sporta denuncia alle forze dell’ordine e aperta una pratica presso l’assicurazione del Comune. Infine, le strutture danneggiate sono ripristinate: per la sostituzione di un pannello rotto, ad esempio, il costo indicativo è di circa 350 euro.

    Print       Email
  • Pubblicato: 1 mese fa il 14 ottobre 2017
  • Di:
  • Ultima Modifica: ottobre 13, 2017 @ 10:34 am
  • Categoria: Cronaca

You might also like...

Martedì Halloween in Villa fiorita

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi