Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

Le monelle di Elio Nava diventano anche un libro

Di   /   12 ottobre 2017  /   Commenti disabilitati su Le monelle di Elio Nava diventano anche un libro

“Giulio e Le Tre Monelle”è il primo libro di racconti scritto e dipinto dall’artista Elio Nava, con le storie pubblicate negli anni su NoiBrugherio.

Il racconto riesce a racchiudere nelle proprie pagine l’infinita fantasia di questo pittore e la sua arte, così unica e subito riconoscibile grazie al suo stile, i colori sfavillanti e gli infiniti dettagli che trapelano in ogni illustrazione.

In questa storia ai lettori viene permesso di camminare entro le vie, cascine ed il centro di una Brugherio totalmente trasformata: ogni dettaglio del racconto e della città è stato infatti ridipinto con la personale visione del pittore. Il libro è diviso in cinque capitoli ed in ognuno vi è un’avventura che lega la vivacità dei bambini alla pacatezza di un nonno che fuma perennemente una pipa e che è capace di farsi coinvolgere nelle marachelle dei primi.

L’artista per quest’opera ha deciso di mescolare in egual misura la realtà e fantasia per un risultato oltremodo gustoso che accompagna i protagonisti nelle loro avventure condivise dall’alto di una mongolfiera, pranzi succulenti e giochi all’aperto, senza dimenticare di accompagnare il tutto con coloratissimi aquiloni, nuvole a forma di animali e tavolate in festa.

Tutti i dipinti presenti nel libro sono stati realizzati con la tecnica ad olio. Si tratta di una lettura che può appassionare ogni lettore: dai bambini ai ragazzi delle medie, ma anche gli adulti.

È possibile acquistare il libro a 7 euro presso l’edicola in via Kennedy e si trova anche in prestito in biblioteca.

Nella realizzazione del testo l’artista è stato affiancato da Graziella Lionello mentre è già in fase di elaborazione la stesura di una nuova opera.

Elio Nava è un artista d’Art Naive, pittore che vive e lavora a Brugherio, fece parte dall’inizio degli anni ‘80 del circolo di pittori brugheresi “Studio d’Arte Tre Re”. Nel ‘92 venne selezionato per la XXIII Rassegna indetta dal Museo Nazionale delle Arti Naives Cesare Zavattini di Luzzara, in quest’occasione si aggiudicò il primo posto. Questo stesso premio gli venne conferito nel ‘94 e ‘97 con la nomina ufficiale di Maestro d’Arte Naive, mentre è del ‘98 il Primo Premio Lucia d’Argento.

    Print       Email

You might also like...

La tragedia di Andrea La Rosa, trovato morto nel bagagliaio di un’auto

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi