Loading...
You are here:  Home  >  Cronaca  >  Current Article

Ecco la nuova piazza Roma: sguardo sul verde e fontana a colori

Di   /   10 ottobre 2017  /   Commenti disabilitati su Ecco la nuova piazza Roma: sguardo sul verde e fontana a colori

Il progetto della nuova piazza Roma

Sono partiti da qualche settimana ed entrano ora nel vivo i lavori di rifacimento di piazza Roma. I muratori hanno già demolito la vecchia scalinata comunale e il muro di Villa Fiorita. Molte altre sono le modifiche attese. L’illuminazione sarà rinnovata, con luci led a risparmio energetico. La fontana sarà rifatta. Sarà più bassa, ma non a raso del terreno, e l’acqua sarà colorata grazie a luci speciali posizionate sul fondo. Nell’area a sinistra guardando la chiesa, saranno cambiate le panchine ora in ferro, aumenteranno e verranno affiancate da alberi che garantiscano ombra a chi è seduto. Sul lato destro della chiesa, invece, resteranno gli attuali alberi, uniti da un’aiuola e saranno sostituite le panchine, lì come in tutta la piazza. Il porfido non sarà del tutto rifatto, ma riparato dove è più rovinato. Spiega il sindaco Marco Troiano che sarà posato con un fondo che eviterà l’alzarsi delle mattonelle, mentre l’attuale pavimentazione sembra sia stata posata senza fondo. Il muro del parco sarà abbassato e diventa a cancellata, come già è in via Filzi. Dando così l’idea di una piazza più ampia e favorendo uno sguardo sul verde di chi passeggia in centro, complice anche lo spostamento dell’edicola, ridotta nelle dimensioni, più a destra. Nell’area sono state rimosse la cabina telefonica e la stazione delle biciclette. Lì, una lunga seduta sarà appoggiata alla cancellata.

 

«Prima la parte pubblica»

«Sono molto contento che siano iniziati i lavori – commenta Troiano – che, ricordo, sono compresi nel Piano del centro e pagati da un operatore privato». Fanno parte, insieme ad altro, degli accordi sottoscritti dall’amministrazione in cambio della costruzione di due palazzine su parco Miglio e in via Kennedy. «Come avevamo detto – aggiunge – prima si costruisce la parte di interesse pubblico e poi quella privata, non viceversa». I lavori in piazza potrebbero concludersi, aggiunge, «già entro Natale, tempo permettendo. E allora potremo procedere alla chiusura della strettoia di via Italia, sotto al campanile». La minoranza ha presentato un esposto all’Anac e due segnalazioni a Procura e Corte dei conti, dicendosi non convinta delle procedure seguite dal comune per il Piano del centro. «Bene, sono contento – è la risposta sarcastica del sindaco –. Così finalmente, quando avranno risposta, la smetteranno con sospetti e illazioni. Sono assolutamente convinto della correttezza delle procedure. Noi andiamo avanti».

    Print       Email

You might also like...

Fida, nati in garage e ora presenti in tutta Italia. Come cambia l’azienda fondata da Gino Quadrio

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi