Loading...
You are here:  Home  >  Cronaca  >  Current Article

Le nostre intelligenze, Valentina Barzago: La doppia natura dell’attività bancaria

Di   /   10 maggio 2017  /   Commenti disabilitati su Le nostre intelligenze, Valentina Barzago: La doppia natura dell’attività bancaria

valentina barzagoValentina Barzago, Titolo della tesi di laurea: “Dimensioni Bancarie e Governance: l’apporto delle teorie manageriali”, Università degli Studi di Milano, Facoltà: Magistrale in Giurisprudenza, Voto: 103

Spiegaci in breve la tua tesi
La mia tesi è strutturata in due parti diverse, che convergono poi in un questionario indirizzato a campioni di banche.
Nella prima sezione si analizzano le dimensioni bancarie attraverso le diciture della Banca d’Italia e altri criteri, si rileva il nesso tra quest’ultime e la spinta verso il consolidamento, dettata anche da fonti esterne di governance, cioè dell’insieme dei possibili strumenti (regolamenti, leggi, relazioni e teorie economiche) per una buona gestione dell’impresa. Si prende atto della doppia natura (pubblica e privata) dell’attività bancaria, generatrice di un ostacolo tra la richiesta di stabilità e solidità patrimoniale da una parte, e la necessità del rischio tipico per un’attività finanziaria al fine di generare redditività dall’altra.

Nella seconda sezione si sono proposte soluzioni di governance interna più autonoma, capace di essere al contempo “sana e prudente”, come prescritto dall’art. 5 del TUB. Per fare ciò si sono tenute in considerazione le dimensioni, il tipo di struttura proprietaria e le teorie manageriali di gestione dell’impresa.

Cosa ti aspetti dal futuro?
L’argomento che ho affrontato nella tesi mi ha appassionato moltissimo, proprio per questo nel futuro spero di specializzarmi in questo settore. Sto pensando anche a un eventuale futuro master all’estero riguardo al banking o financial law.

L’idea ce l’ha suggerita un lettore, Luigi Beretta. È nata così la rubrica che racconta, a partire da questo numero, le tesi di laurea degli universitari brugheresi. Spesso questi testi passano inosservati nel giorno che rappresenta il coronamento di un percorso universitario. Spesso succede perché non si ha la competenza specifica per un settore di studi, così da comprenderlo. NoiBrugherio prova a invertire questa rotta. Gli studenti brugheresi hanno la possibilità di spiegare, presentare, rendere accessibile e alla portata di tutti il loro progetto. Inviateci le vostre tesi, con una breve, e semplice, spiegazione del lavoro. Oppure, contattateci, così da spiegarcele a voce.
Ci trovate via email (info@noibrugherio.it) oppure su whatsapp (389.8221145).
La rubrica è a cura di Sofia Beretta e Lucrezia Buongiorno

    Print       Email

You might also like...

Chiudiamo, ma non ci arrendiamo. Promessa: faremo di tutto per tornare

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi