Loading...
You are here:  Home  >  Cronaca  >  Current Article

Le nostre intelligenze, Eleonora Galavotti: Così rivivono i padiglioni di Expo

Di   /   8 maggio 2017  /   Commenti disabilitati su Le nostre intelligenze, Eleonora Galavotti: Così rivivono i padiglioni di Expo

Eleonora GalavottiEleonora Galavotti, Titolo della tesi di laurea: “Prana. Centro per il riequilibrio energetico”, Università: Politecnico di Milano, Facoltà: Magistrale Interior Design, Voto: 110

Spiegaci in breve la tua tesi
Il progetto, dal titolo Prana (in sanscrito “soffio vitale”), consiste nella rifunzionalizzazione dell’area del Cluster del Riso dopo Expo 2015. L’idea nasce dalla riflessione sulla considerazione psicologica dell’uomo moderno che si ritrova a vivere in una società dove è difficile mantenere un proprio equilibrio interiore a causa di tutti quei fattori stressanti che mettono a rischio la salute psicofisica. Il progetto vuole mettere in evidenza la necessità di considerare non solo la salute fisica, ma anche quella mentale offrendo all’uomo la possibilità di avere un luogo in cui ritrovare il proprio equilibrio interiore attraverso la conoscenza e la sperimentazione di tecniche che stanno avendo un forte successo negli ultimi anni: yoga, meditazione, silvoterapia e cristalloterapia. Si tratta quindi di un centro in cui è presente una galleria dove è possibile conoscere la storia e i benefici di queste discipline, un’area ristoro in cui vengono servite bevande utili al benessere del corpo e della mente, un percorso che permetta di sperimentare una lezione di yoga e meditazione ed un’area esterna che offra la possibilità di entrare in contatto con le tecniche di cristalloterapia e silvoterapia grazie alla presenza di cristalli e alberi.

Cosa ti aspetti dal futuro?
Nell’ultimo anno accademico ho svolto un tirocinio in uno studio di architettura a Milano che si occupa di retail collaborando alla progettazione del negozio Leica di Roma. Attualmente sto lavorando come interior designer in uno showroom di Monza in cui progetto arredi su misura. Mi rendo conto che è sempre più importante analizzare le strategie di vendita in relazione con il cliente e le sensazioni che un interno suscita, per questo motivo in futuro mi piacerebbe progettare punti vendita.

L’idea ce l’ha suggerita un lettore, Luigi Beretta. È nata così la rubrica che racconta, a partire da questo numero, le tesi di laurea degli universitari brugheresi. Spesso questi testi passano inosservati nel giorno che rappresenta il coronamento di un percorso universitario. Spesso succede perché non si ha la competenza specifica per un settore di studi, così da comprenderlo. NoiBrugherio prova a invertire questa rotta. Gli studenti brugheresi hanno la possibilità di spiegare, presentare, rendere accessibile e alla portata di tutti il loro progetto. Inviateci le vostre tesi, con una breve, e semplice, spiegazione del lavoro. Oppure, contattateci, così da spiegarcele a voce.
Ci trovate via email (info@noibrugherio.it) oppure su whatsapp (389.8221145).
La rubrica è a cura di Sofia Beretta e Lucrezia Buongiorno

    Print       Email

You might also like...

Chiudiamo, ma non ci arrendiamo. Promessa: faremo di tutto per tornare

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi