Il Consiglio comunale punta al car sharing

Consiglio comunaleLa seduta del Consiglio comunale di venerdì 28 ha approvato con 16 voti favorevoli e 4 astenuti la mozione presentata da Marco Fumagalli (Movimento 5 Stelle) sull’introduzione del car-sharing a Brugherio. Il consigliere ha chiesto alla Giunta di valutare insieme agli assessori di Milano di estendere alla nostra città il sistema di auto in condivisione ed al Consiglio Comunale di esprimersi a favore del car-sharing.

Troiano: nel bilancio risorse per il car-pooling
Il sindaco ha ricordato che, oltre alla proposta di car-sharing contenuta nel PAES approvato a settembre, anche nella parte finale del PGT era presente una strategia per una “Brugherio Smart”. Troiano ha poi precisato che un’altra sperimentazione possibile è quella del car pooling (l’utilizzo di una sola automobile da parte di persone che si dirigono nel medesimo luogo) come ulteriore tema di affiancamento al trasporto scolastico, e che per questo ci sono delle risorse stanziate nel bilancio 2017.

Panza, Balconi e Recalcati: valutiamo bene l’utilità
Tra gli interventi, il consigliere Vincenzo Panza (Progetto Brugherio), si è detto perplesso dell’applicazione di un sistema di car-sharing in una città delle dimensioni di Brugherio, e ha invitato a capire i costi e a metterli in rapporto con i benefici. La pensa così anche il consigliere Massimiliano Balconi (X Brugherio) che ha ipotizzato l’utilizzo dell’automezzo non solo in città. La consigliera Andreina Recalcati (Brugherio è tua!) ha chiesto di valutare in una commissione come sviluppare questo sevizio per evitare di offrire alla cittadinanza un servizio non richiesto.