Loading...
You are here:  Home  >  Comunità Pastorale  >  Current Article

Una mostra racconta la vita di madre Teresa

Di   /   3 maggio 2017  /   Commenti disabilitati su Una mostra racconta la vita di madre Teresa

mostra madre teresaUn viaggio simbolico per conoscere in modo profondo madre Teresa di Calcutta. Dal 6 al 13 maggio una mostra è dedicata a quest’esemplare figura di carità e dedizione al prossimo.

Venticinque pannelli raccontano la Santa
L’evento è volto a conoscere questa figura nella sua totalità e vuole essere, come spiega uno degli organizzatori, Maurizio Quadrio, un richiamo per la comunità a rivivere e scoprire tratti sconosciuti della biografia della santa. La mostra espone venticinque pannelli che verranno presentati in un allestimento originale. Presentano le varie tappe biografiche della santa dalla chiamata, avvenuta nel 1928 che la spinse a prendere i voti ed entrare nel gruppo delle Suore di Loreto, a quando nel 1948 decise, all’età di 38 anni, di intraprendere il nuovo cammino che la vide impegnata per tutto il resto della vita. Un percorso che la vide operare tra i più deboli e a contatto con le situazioni e condizioni più estreme nei luoghi più terribili della terra.

Idea nata al Meeting di Comunione e Liberazione
«L’idea di portare la mostra a Brugherio – spiegano gli organizzatori – è nata da alcuni amici, che avendola vista al Meeting di Rimini del 2016, ne sono rimasti particolarmente colpiti. Da qui è nata la proposta alla Comunità Pastorale Epifania del Signore che l’ha subito accolta e l’ha fatta propria».

Lavoro di squadra
La preparazione della mostra, aggiungono, «ha visto il coinvolgimento di persone che si sono rese disponibili per l’allestimento, l’organizzazione, la pubblicizzazione e per le visite guidate. La mostra ha ottenuto il patrocinio del Comune di Brugherio, che ha messo a disposizione lo spazio espositivo presso la Biblioteca Civica».

I momenti più oscuri quando la fede vacilla
Nei pannelli, la figura di madre Teresa viene ripercorsa nella sua interezza. Anche nei momenti più oscuri a cui la santa dovette far fronte: attimi in cui, come confida nei propri scritti personali, si sentiva abbandonata da Dio e in una profonda crisi interiore. Parole che la mostra ha cercato di far emergere, assieme ai riconoscimenti che la Santa ebbe in vita come il premio Nobel per la pace nel 1979 e l’onorificenza di Cittadina d’onore ricevuta nel 1990 a Zagabria.

Inaugurazione sabato 6 con la vaticanista Ricci
L’inaugurazione della mostra è sabato 6 maggio alle ore 15,30 presso la Galleria espositiva di via Italia 27, sede della Biblioteca. Ospite d’onore Marina Ricci, autrice del libro “Govindo. Il dono di Madre Teresa”. La scrittrice è una studiosa della situazione della chiesa nell’est Europa e ha seguito, da vaticanista, il pontificato di Giovanni Paolo II e quello di Benedetto XVI per il TG5. Nel 2002 è stata inoltre tra i quattordici giornalisti che hanno scritto i testi per la via Crucis del papa al Colosseo.

Ingresso gratuito e visite guidate
L’ingresso alla mostra, aperta fino al 13 maggio, è gratuito. Il progetto è nato dalla collaborazione di più enti: il mother Teresa center, la comunità Pastorale Epifania del Signore, l’Associazione Kairós e l’Associazione Meeting di Rimini con il patrocinio del comune di Brugherio, assessorato alle politiche culturali.

Orari di apertura:
Sabato 6 maggio ore 15 – 18
Domenica, lunedì, martedì mercoledì e venerdì ore 9,30 – 12 e 15 – 18,30
Giovedì 11 ore 15 – 18,30
Sabato 13 maggio ore 9,30 – 12 e 15 – 17
Informazioni e prenotazione per visite guidate:
tel: 392.6169566, email: francopompele@libero.it

    Print       Email

You might also like...

Domenica 29 “Nuovi orizzonti” è in mostra a San Damiano

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi