Loading...
You are here:  Home  >  Cronaca  >  Current Article

Addio Silvia, morta a 20 anni per un male sconosciuto

Di   /   21 aprile 2017  /   Commenti disabilitati su Addio Silvia, morta a 20 anni per un male sconosciuto

silvia tassinariUn intenso viavai di persone è passato giovedì a dare l’ultimo saluto a Silvia Tassinari. Classe 1997, è morta lunedì dopo il ricovero di un mese in ospedale.

Ancora da chiarire le cause della morte
Non sono ancora chiare le cause del decesso. L’esito dell’autopsia, atteso la prossima settimana, dirà di più. A quanto riferiscono amici di famiglia è probabile sia stata fatale un’infezione che ha interessato il cervello. Gli esami avrebbero invece escluso l’ipotesi di meningite o tumore. Silvia ha avuto i primi segni di malessere un mese fa, con un problema alla vista. Numerosi specialisti, in ospedale San Gerardo prima e San Carlo poi, non hanno saputo trovare la causa dei suoi dolori nonostante i numerosi e accurati esami. Nella notte tra domenica di Pasqua e lunedì, senza particolari avvisaglie, la situazione è precipitata portando la ventenne alla morte. Silvia lascia papà Paolo e la mamma, Manuela Colombo, oltre alle sorelle maggiori Valeria e Francesca e al fratello minore Alessandro.

I ricordi e il saluto a un “piccolo angelo”
“Silvia da ieri – ha scritto la madre martedì su facebook – è un angelo che ci guarda da lassù. Da quello spazio infinito che a noi, ancora umani, non è possibile conoscere. Dolce e fortissima figlia mia ti amerò per sempre e so che per sempre tu ci aiuterai a vivere qui”. Il messaggio si è presto arricchito delle condoglianze, delle preghiere e delle testimonianze, oltre 120, di chi ha conosciuto Silvia e che la definisce “un piccolo angelo”, di chi ne racconta l’impegno all’oratorio estivo, di chi sottolinea il “sorriso indimenticabile”. E ancora il ricordo degli “allenamenti di pattinaggio, anni fa, ridere con le amiche e poi aiutare Francesca negli spogliatoi… un insieme di freschezza e responsabilità…”, di chi l’ha conosciuta “pochi mesi fa al corso di ballo… sempre dolce e carina”. Silvia ha trascorso un periodo di studio negli Stati Uniti e anche da lì è giunto un ultimo saluto che la definisce un“esempio per molti, hai toccato la vita di tante persone sia nel tuo Paese che nel nostro”.

Ha donato gli organi per salvare altre vite
L’ultimo gesto di generosità della ragazza è stato la donazione di organi. Le sono stati espiantati infatti pancreas, fegato, polmoni, cornee, reni, milza, intestino e alcune vene che salveranno, probabilmente, diverse vite. I funerali si sono tenuti venerdì alle 14,45 a San Bartolomeo, senza corone di fiori ma con la richiesta della famiglia di fare “una buona azione a vostro piacere… questo darà valore alla vita di Sissi”. Un ultimo congedo che non finisce, come dice la mamma Manuela: “Potete salutarla quando vorrete perchè lei è già in mezzo a noi, non visibile agli occhi ma visibile al cuore e ai pensieri”.

    Print       Email

You might also like...

giorgio manzoni

Le nostre intelligenze, Giorgio Manzoni: Studio le stelle dal deserto del Cile

Read More →
Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità. Navigando il sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni | Accetta e chiudi