Contattaci

Noi Brugherio

Pellegrinaggio a piedi (o in auto per i meno eroici) per attraversare la Porta Santa del santuario di Seveso

Comunità Pastorale

Pellegrinaggio a piedi (o in auto per i meno eroici) per attraversare la Porta Santa del santuario di Seveso

Si parte alle 7 da piazza Roma e si arriva, 20 chilometri e 4 ore e mezza dopo, a Seveso.
È il pellegrinaggio promosso dalla Comunità pastorale Epifania del Signore per sabato 17 settembre. La meta è la Porta Santa del Santuario di San Pietro Martire.
Per vivere e ottenere l’indulgenza legata all’anno santo della misericordia, scrive infatti Papa Francesco nella lettera di indizione, “i fedeli sono chiamati a compiere un breve pellegrinaggio verso la Porta Santa, aperta in ogni Cattedrale o nelle chiese stabilite dal Vescovo diocesano, e nelle quattro Basiliche Papali a Roma, come segno del desiderio profondo di vera conversione”. Il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, ha individuato in Diocesi nove “Chiese giubilari”: quella di riferimento per Brugherio è il santuario di Seveso
Gli organizzatori assicurano che si procederà con “passo tranquillo”; una volta arrivati, alle 11,50 ci sarà il passaggio della porta e a seguire, a mezzogiorno, la Santa Messa celebrata da un sacerdote brugherese.
Chi non se la sente di camminare per 20 chilometri può aggregarsi solo per una parte del percorso, oppure farsi trovare a Seveso per l’ingresso nella porta e per la Messa. Il rientro è previsto dalle ore 13 con mezzi propri e il pellegrinaggio si terrà anche in caso di maltempo. Per coordinare le auto per il rientro, è importante segnalare la propria presenza a Maurizio (cell. 338.2870250, ore serali).

Continua a leggere

Di più Comunità Pastorale

To Top