Contattaci

Noi Brugherio

Il coraggio di una madre contro la mafia pugliese

Associazioni

Il coraggio di una madre contro la mafia pugliese

In pochi conoscono la storia di Marcella di Levrano. Marcella è una delle vittime della Sacra Corona Unita, la mafia pugliese. È scomparsa l’8 marzo del 1990 e dopo qualche giorno è stata trovata con il volto sfigurato da colpi di pietra in un bosco tra Brindisi e Mesagne.

L’agendina svela la verità
Grazie alla sua agendina, sulla quale aveva l’abitudine di annotare tutto, le cause della sua morte sono state più chiare. Marcella qualche tempo prima dell’omicidio aveva iniziato a frequentare ritrovi non molto raccomandabili, che la portarono ad essere dipendente dall’eroina. Ma la nascita della sua bambina l’aveva riportata a ragionare e a decidere di uscire da quel mondo. Avrebbe voluto raccontare tutto, liberarsi, far arrestare gli spacciatori di droga e quelli che li rifornivano. Ma alla Sacra Corona questo non andava bene. E così fu lapidata.

La testimonianza di mamma Marisa
La mamma Marisa Fiorani, da qualche anno ha iniziato a girare per l’Italia per raccontare questa storia. Grazie all’invito del gruppo scout, Marisa verrà a parlare della storia di sua figlia anche a Brugherio. L’incontro si terrà sabato 28 maggio alle ore 21 nel salone Cgb dell’oratorio San Giuseppe (saletta sopra il bar) di via Italia, 68. Ingresso gratuito.

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top