Contattaci

Noi Brugherio

La scuola Kennedy porta in scena “Pane e coraggio”, storia della città

Cultura

La scuola Kennedy porta in scena “Pane e coraggio”, storia della città

Torna lo spettacolo “Pane e coraggio” in occasione della festa dei popoli. I protagonisti sono 32 ragazzi della scuola media Kennedy e andranno in scena sabato 14 maggio presso l’auditorium comunale di via San Giovanni Bosco alle ore 17,30. Lo spettacolo è gratuito e la visione è consigliata ad un pubblico di età superiore ai 12 anni. Questo spettacolo vuole essere una vera e propria celebrazione dell’unità tra le persone e tra i popoli. Valori che Brugherio ha fatto propri dalla sua nascita e ricordati durante lo spettacolo attraverso tre momenti emblematici: il primo, avvenuto durante la nascita del paese e che ha unito le diverse contrade limitrofe. Il secondo che ripercorre invece le vicende degli anni ’50 contraddistinte da un iniziale momento di diffidenza tra i brugheresi ed i nuovi abitanti provenienti da altre regioni, ma poi uniti durante le manifestazioni e lotte operaie del periodo. L’ultimo momento infine che vede la città impegnata nell’accoglienza odierna. La trama racchiude dunque importanti momenti di riflessione alternati ad altri di ironia in un unicum di recitazione, musica e canto.

Attività educativa
Questo spettacolo teatrale è nato da un laboratorio proposto dalla scuola media Kennedy ai propri allievi e portato avanti il mercoledì mattina. Il gruppo che andrà in scena ha già recitato l’anno scorso un Boccaccio rivisitato in chiave moderna. «Si tratta di un altro modo di fare didattica. I ragazzi amano il teatro e questa rappresentazione. Sono molto entusiasti ed emozionati di riportare in scena questo spettacolo per cui hanno curato anche le scenografie e costumi» spiega la professoressa Magnifico, supervisore del laboratorio.
Un messaggio che oggi diventa importante e necessario e che i 32 protagonisti di seconda media hanno ben compreso e che sono pronti a ricondividere con il pubblico.

Continua a leggere

Di più Cultura

To Top