Contattaci

Noi Brugherio

Arrestato un altro ladro di ruote, in azione in piazza Giovanni XXIII

Cronaca

Arrestato un altro ladro di ruote, in azione in piazza Giovanni XXIII

Due furti sventati nell’arco di cinque giorni. Oggetto delle brame dei ladri sono le ruote delle auto. Settimana scorsa – precisamente nella notte del 22 gennaio – a finire manette ai polsi, per opera dei Carabinieri della stazione di Brugherio è stato un italiano di 32 anni colto quasi sul fatto. Più recentemente, invece, è toccato a un uomo di 39 anni, incensurato e di origine rumena.

Movimenti sospetti in piazza Giovanni XXIII
Nella notte tra il 25 e il 26 gennaio, alle ore 01.50, alcuni carabinieri in borghese, allertati dagli episodi delle notti precedenti, hanno notato due uomini che si aggiravano attorno ad alcune automobili di gamma medio-alta nella centralissima piazza Giovanni XXIII. I due erano già stati fermati per un controllo durante la serata. Quando i militari, insospettiti, hanno deciso di intervenire, i due uomini sono scappati verso via Italia.

L’inseguimento e l’arresto
Dopo un inseguimento, gli uomini dell’arma sono riusciti a bloccare solo uno dei due presunti ladri, mentre l’altro che al controllo era risultato titolare di una fedina penale consistente è riuscito a sfuggire. Sfortunatamente per l’arrestato, le evidenze non hanno giocato a suo favore. Dalle tasche dell’uomo, infatti, la perquisizione ha visto spuntare una chiave inglese e un paio di guanti sporchi di grasso, che i militari hanno ritenuto probabili strumenti utilizzati per i furti di ruote.

Arrestato, ma ora libero
L’arrestato, condannato a quattro mesi di carcere il 26 gennaio stesso la mattina durante il processo per direttissima, è stato rilasciato grazie alla sospensione della pena prevista dall’articolo 163 del codice penale, intervenuta perché il trentanovenne risultava incensurato. I Carabinieri non hanno rilevato motivi di relazione tra i due tentati furti e non ci sono elementi per individuare i canali di rivendita delle ruote rubate, visto che entrambi gli arrestati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top